Lazio brutta, ma fortunata: Atalanta battuta 2-0

Una Lazio cinica e fortunata batte 2-0 in casa l’Atalanta e, approfittando del contemporaneo pareggio della Juventus, si porta a soli tre punti dai bianconeri capolista. Gara non facile quella vinta dai romani, che hanno sofferto la pressione di un’ottima Atalanta, positiva soprattutto nel primo tempo. Incontro deciso nella ripresa, quando prima Floccari, poi un’autorete di Brivio hanno sbloccato una partita che si stava complicando per i capitolini.

LA PARTITA – Modulo confermato per mister Petkovic, che schierano dall’inizio Candreva, mentre nell’Atalanta, Denis è il terminale offensivo. E’ una Dea che non ti aspetti quella del primo tempo, aggressiva e ottimamente schierata in campo, tanto che i capitolini fanno fatica a imporre il loro solito gioco. Orobici pericolosi almeno in un paio di occasioni, specialmente con Brivio, con Marchetti chiamato alla grande parata; Lazio, invece, lenta e prevedibile, al tiro solamente da fuori area con Hernanes. Nell’intervallo mister Petkovic ridisegna la sua squadra, ma i biancocelesti continuano a non pungere. Lazio pericolosa soprattutto su azioni da palla da fermo: decisivo Carmona che salva sulla linea un colpo di testa di Cana. La gara si sblocca al 66′: azione sulla sinistra, tocco di Raimondi, palla sulla traversa e che sbatte sulla mano di Floccari che a porta vuota insacca; grandi proteste atalantine, ma l’arbitro convalida. Lazio ora più concreta: al 77′ Brivio insacca nella propria porta nel tentativo di anticipare Klose. L’espulsione di Carmona e una traversa spettacolare di Hernanes le ultime emozioni della partita: Lazio che vola in classifica.

LAZIO-ATALANTA 2-0 

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Biava, Ciani, Radu; Ledesma; Candreva (45′  Floccari), Mauri, Hernanes, Lulic (45′ Cana); Klose (86′ Cavanda). A disp.: Bizzarri, Carrizo, Stankevicius, Scaloni, Zauri, Gonzalez, Rozzi, Kozak. All.: Petkovic.
Atalanta (4-3-1-2): Consigli; Raimondi, Stendardo, Canini, Brivio; Giorgi (80′ Parra), Cigarini, Carmona; Bonaventura, Moralez (74′ De Luca); Denis (85′ Radovanovic). A disp.: Frezzolini, Polito, Cazzola, Milesi, Biondini, Schelotto, Matheu, Troisi. All.: Colantuono.
Arbitro: Peruzzo di Schio
Marcatori: 66′ Floccari (L), 77′ aut.Brivio (L)
Note: ammoniti: Candreva, Ciani (L), Stendardo, Raimondi, Cigarini, De Luca, Carmona (A); espulsi: Carmona (A)

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.