Rugby, a secco le italiane di Pro 12

Non il migliore dei week-end per le franchigie italane impegnate nel Pro12 di rugby union. Se di solito è Treviso fuori casa a giocare meglio, stavolta è la squadra delle Zebre quella che va vicina al colpaccio, dato il 16-15 ottenuto in trasferta, sul campo degli Ospreys campioni in carica. Un vero peccato, perché un successo su siffatto campo avrebbe forse cambiato anche mentalmente la stagione della neonata franchigia federale.

Il Benetton Treviso, invece, ha ceduto nettamente, sempre lontano dalla penisola, ai Glasgow Warriors. Stavolta la Scozia è proprio indigesta, perché il XV della marca incassa 41 punti in una trasferta negativa. In classifica, Zebre sempre ultime a quota 6, con i connazionali veneti ottavi a quota 27, con 12 punti di ritardo rispetto al quarto posto.

Nel prossimo turno, programmato fra l’8 e il 10 di Febbraio, Treviso farà visita ai Dragons, con le Zebre di scena invece a Parma contro i Warriors.

PRO 12

Ospreys-Zebre 16-15
Ulster-Scarlets 47-17
Warriors-Treviso 41-7
Edimburgo-Leinster 16-31
Connacht-Dragons 30-11
Munster-Blues 6-17

CLASSIFICA: Ulster 52, Warriors 41, Leinster 40, Ospreys 39, Scarlets 38, Munster 37, Cardiff 28, Treviso 27, Edimburgo 22, Connacht 20, Dragons 14, Zebre 6

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it