Juventus-Chelsea, Marchisio e Alessio: “Conte ha un messaggio per i tifosi…”

Alla conferenza stampa alla viglia dell’importantissima sfida di Champions League contro il Chelsea si sono presentati il vice allenatore della Juventus Angelo Alessio e il centrocampista bianconero Claudio Marchisio. Entrambi, consapevoli dell’importanza della sfida, hanno voluto caricare tutto l’ambiente e soprattutto i tifosi, invitati a raggiungere in massa lo ‘Juventus Stadium’ e a spingere la squadra verso la vittoria che proietterebbe la truppa juventina quasi agli ottavi di finale di Champions League.

In particolare, Marchisio ha detto: “Non abbiamo avuto molto tempo per preparare la gara. Avremo rispetto per loro che sono i campioni in carica, ma daremo tutto per tentare di centrare il passaggio del turno. Non temo un calciatore in particolare dei londinesi: sono i Campioni d’Europa in carica, abituati a vincere e la scorsa estate hanno preso grandissimi giocatori. Abbiamo avuto la spiacevole sfortuna di esserci trovati di fronte Oscar all’andata. Non dobbiamo soffermarci su un singolo, perché la loro forza è il collettivo. In questo modo hanno vinto la Champions. I ‘Blues‘ hanno sicuramente più esperienza di noi. Speriamo di trovare una bella bolgia allo ‘Juventus Stadium‘. Il nostro pubblico è stato determinante l’anno scorso per la vittoria in Campionato“.

E’ intervenuto poi Alessio che ha dichiarato: “Siamo consapevoli che è una partita da dentro o fuori, senza tanti giri di parole. E anche che vogliamo andare avanti. Viviamo con gioia questo impegno: se saremo bravi andremo avanti, altrimenti andremo in Europa League. Confidiamo nell’aiuto del pubblico: Conte mi ha detto di dirvi che domani sera vuole vedere una bolgia. Vucinic? Mirko è ancora debilitato: non si è allenato ieri, speriamo che possa farlo oggi, poi Conte valuterà se potrà scendere in campo. Giovinco, insieme a Quagliarella, è stato il migliore in campo con la Lazio. Abbiamo giocato benissimo, con tante occasioni, e Sebastian ha fatto un’ottima prestazione. Confidiamo nelle qualità e nella voglia di riscatto dei nostri giocatori“.

Chiusura su Di Matteo che, secondo la stampa inglese, sarebbe a rischio esonero: “Perdere il posto? No… ha fatto qualcosa di straordinario nella passata stagione e lo sta dimostrando anche quest’anno. Ci fa piacere che un allenatore italiano faccia così bene in Inghilterra: siamo contenti per quello che ha fatto e sta facendo. Non credo che possa perdere il posto se non dovesse passare ilChelsea questo turno“.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.