Verso il SuperClasico: il Boca ha fame di punti. Almeyda aspetta Trezeguet

Grande attesa in Argentina per il match che domenica vedrà scontrarsi River Plate e Boca Junior, per il famoso “SuperClasico”, uno degli incontri più importanti e sentiti d’America. Nella 12′ giornata dell’Inicial, alle ore 15:30 locali (19:30 italiane), al “Monumental” arriverà un Boca che non viene da un ottimo momento di forma: fermato sullo 0-0 dall’Estudiantes nell’ultimo turno, sta dimostrando un calcio non così eccellente che, ovviamente, si sta riflettendo sui risultati. Con la conseguenza che il tecnico degli Xeneizes, Julio Cesar Falcioni, risulta piuttosto in bilico, e il risultato del SuperClasico potrà determinare il suo futuro.

A disposizione di Falcioni tornano Albìn, che ha recuperato da una fastidiosa distorsione alla caviglia, e Sosa, la cui lussazione alla spalla destra è oramai passata. Uno dei due si dovrà occupare della corsia di destra, con Clemente Rodriguez che si sposterà, di conseguenza, sulla corsia mancina. Juan Sanchez Mino presente a centrocampo, per garantire solidità e qualità a uno schema oramai evidente: il 4-4-2, con Viatri e Acosta in corsa per un posto: c’è a disposizione una maglia per due.

Sponda River, c’è la voglia di mettersi alle spalle il ko rimediato nell’ultima giornata per mano del Quilmes (1-0). L’undici di Almeyda ha voglia di rifarsi, i tempi della retrocessione sono oramai alle spalle, e nuovo entusiasmo potrà essere portato dai ritorni di Gabriel Mercado (che ha saltato le ultime cinque partite) e di Martin Aguirre (fuori contro il Quilmes causa febbre). Si attende di sapere cosa farà Trezeguet, attualmente a Monaco per problemi personali: l’impressione è, comunque, che tornerà e scenderà in campo.

Giovedì il francese tornerà in Argentina, con Almeyda che lo accoglierà a braccia aperte per poterlo così inserire nell’undici di partenza contro il Boca. Trezeguet ha viaggiato con un preparatore atletico ausiliario, che lo preparasse nonostante la lontananza dall’Argentina, e che lo aiuti a superare la tendinite che lo ha tenuto fuori nell’ultimo match disputato.

La strategia di Almeyda, inoltre, sarebbe quella di inserire Mercado e Aguirre titolari, al posto di Gonzalez Pirez e Lanzini, così da avere maggior equilibrio a centrocampo.

Le probabili formazioni:

Boca Juniors: Agustín Orion; Albín (o Franco Sosa), Rolando Schiavi, Guillermo Burdisso, Clemente Rodríguez; Guillermo Fernández, Leandro Somoza, Walter Erviti, Sánchez Miño; Acosta (o Viatri), Santiago Silva.

River Plate: Marcelo Barovero; Mercado, Germán Pezzella, Jonathan Bottinelli, Ramiro Funes Mori; Carlos Sánchez, Leonardo Ponzio, Ezequiel Cirigliano, Aguirre; Rodrigo Mora y Trezeguet.

Condividi
Nato a Santa Fe', ama il rock, è appassionato di sport e di calcio in particolare. Corrispondente in Argentina per MondoPallone.it, giornalista di Deporfé.