Shanghai Shenhua, Anelka e Drogba potrebbero essere ceduti!

Secondo le notizie riportate dal Daily Mail di quest’oggi, c’è tensione tra i soci del club cinese dello Shanghai Shenhua.Il presidente Zhu Jun vorrebbe maggiore controllo sulla società: fino al 70%, come da accordi risalenti al 2007 quando Jun si insediò insieme ad altre cinque imprese statali, a differenze del solo 28,5% di cui dispone al momento.

Se le sue richieste non saranno accontentate sarebbe davvero un problema per la squadra, in quanto lo stesso patron bloccherebbe gli investimenti in entrata del club e congelerebbe gli stipendi dei calciatori.

In questa situazione è ovvio che il primo passo sarebbe quello di tagliare  il monte ingaggi e fare cassa cedendo i due “big” in rosa, ovvero Nicolas Anelka (ingaggiato lo scorso inverno per due stagioni) e Didier Drogba, appena giunto in Asia per due anni e mezzo. Insieme i due giocatori costano al club più di dieci milioni di euro all’anno.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.