Primeira Liga portoghese, i verdetti della stagione 2011/2012

Con le gare della 30/a giornata si è conclusa la Primeira Liga portoghese, o Liga Sagres, la 74/a edizione del massimo campionato lusitano. Un torneo, quello di quest’anno, dominato dal Porto: per la formazione di Vitor Pereira, alla seconda affermazione consecutiva, si è trattato del 26/o titolo della sua storia. Dragoni che chiudono il campionato alla grande, con sole 19 reti subite. Buona stagione anche per il Benfica, altra storica formazione del calcio portoghese: i rossi chiudono al secondo posto, a 6 punti dal Porto campione. Accesso diretto alla Champions dell’anno prossimo per gli uomini di Jorge Jesus.

Le aquile possono anche festeggiare il loro super bomber, il paraguayano Oscar Cardozo che chiude la Liga Sagres a quota 21 gol stagionali. Delusione, invece, per i leoni dello Sporting Lisbona, solo quarti, ma con la possibilità di vincere la Coppa nazionale il prossimo 20 maggio nella finalissima contro il modesto Academica Coimbra. Retrocessione, infine, per l’Uniao Leira e per la Firense, in lotta fino all’ultima partita proprio con l’Academica, ma alla fine sono stati i bianco blu a scendere di categoria.

Ecco tutti i verdetti ed i numeri della stagione 2011/2012 della Primeira Liga:

Campione del Portogallo 2011/2012: Porto
Ammesse alla Champions League 2012/2013: Porto e Benfica
Ammessa ai preliminari della Champions League 2012/2013: Sporting Braga
Ammesse alla Europa League 2012/2013: Sporting Lisbona e Maritimo
Retrocesse nella Liga de Honra 2012/2013: Feirense e Uniao Leira
Promosse nella Premiera Liga 2012/2013: Estoril Praia, Moreirense o Aves
Capocannoniere: Oscar Cardozo (Benfica), 21 gol
Partite giocate: 480
Gol totali realizzati: 634
Miglior attacco: Porto, 69 gol
Miglior difesa: Porto, 19 gol
Peggior attacco: Vitoria Setubal, 24 gol
Peggior difesa: Uniao Leira, 56 gol

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.