Robben, rapporto in bilico col Bayern. E la Juve…

Il centrocampista olandese del Bayern Monaco, Arjen Robben, fino a pochi giorni fa aveva espresso la sua tranquillità per procedere al prolungamento di contratto con il club tedesco. Ma un episodio potrebbe cambiare le cose, anche nel mercato italiano…

Già, perchè non è un mistero che il giocatore orange faccia gola alla Juventus già da parecchio tempo, ma con la pronta smentita di Robben riguardo ad un suo possibile trasferimento in bianconero, qualsiasi discorso di mercato poteva dirsi chiuso.

E invece no. E c’è un perchè. Pare, infatti, che durante la pausa del match di andata di Champions League tra i tedeschi e il Real Madrid, ci sia stato uno screzio tra il giocatore biancorosso e il compagno di squadra Franck Ribery, il quale avrebbe addirittura rifilato un pugno all’asso olandese.

In seguito, la società tedesca aveva preferito non dar troppo peso mediatico alla vicenda, cercando di sotterrare lo spiacevole episodio. Così facendo, però, Robben si è sentito in qualche modo non rispettato e ha messo il suo rinnovo con la società in stand-by, come afferma il presidente del club, Uli Hoeness: “Non so quale sia il motivo del rifiuto – ha dichiarato il numero uno biancorosso – so solo che la firma era vicina e invece è saltato tutto“.

La Juventus può tornare alla carica?

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.