Irlanda, Trapattoni: “Noi come la Grecia? Perché no”

Dopo aver conquistato la qualificazione ad Euro 2012 il tecnico dell’Irlanda Giovanni Trapattoni non mette limiti alla propria squadra, sognando di ripetere l’impresa della Grecia nel 2004. “Noi come la Grecia del 2004? Perché no, non è un sogno. Dovremmo impegnarci al 100%, ma non escludo di poter ripetere quel cammino. – esordisce Trapattoni nella conferenza stampa del dopo gara – Possiamo andare a Euro 2012 con molta fiducia. Siamo convinti delle nostre forze, abbiamo una bella mentalità e sappiamo di poter affrontare alla pari anche squadre più grandi di noi”. Trapattoni poi conclude dicendosi orgoglioso per aver riportata la nazionale irlandese ad una grande competizione:  “So che significa molto per il paese. Sono molto orgoglioso, sia per i giocatori che per i tifosi. La gente lo voleva a tutti i costi, quindi siamo felici di aver esaudito il loro desiderio”.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.