Brescia, Scienza fiducioso: “E’ presto per farmi il funerale”

Il tecnico del Brescia Giuseppe Scienza al termine dell’allenamento di ieri ha voluto chiarire la sua situazione, dicendosi tranquillo per il suo futuro sulla panchina lombarda anche se dovesse arrivare l’ennesima sconfitta sabato contro il Sassuolo: “È presto per il mio funerale.  Sono un combattente nato e non preparo la sfida con il Sassuolo come se fosse l’ultima spiaggia. Forse la partenza così forte può aver illuso qualcuno, ma non noi. Anche se a preoccuparmi adesso è il trend negativo, non certo la classifica, finora in linea con le aspettative. Quando siamo stati al completo abbiamo sempre dimostrato di esserci e di saper dare battaglia contro chiunque, come testimoniano le prestazioni a Torino e Padova.  – continua Scienza parlando dei tifosi – Mi assumo tutte le responsabilità se la squadra ha avuto quell’atteggiamento domenica è soprattutto responsabilità mia. La contestazione a fine partita è stata legittima: io so perfettamente cosa sto facendo e come stanno le cose, e sto pensano a trovare delle soluzioni per invertire la rotta. Per noi, certo, ma anche per i tifosi, che finora sono stati la cosa più bella che ci potesse capitare in questo periodo.”

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.