Il Sudtirol piega la FeralpiSalò: l’Emilia resta stregata per i gardesani

-

Seconda giornata di campionato e secondo viaggio in Emilia per la FeralpiSalò: dopo la trasferta di Parma, il debutto casalingo a Piacenza non regala un esito diverso. Ancora una sconfitta, con le stesso risultato e con le stesse modalità.

Uno 0-2 per il Sudtirol con un gol per tempo firmati Odogwu e Merkaj. Un passo indietro soprattutto sotto l’aspetto della prestazione per la compagine di Vecchi con un cinismo sotto porta il classico punto debole, forse tramandato addirittura dalla scorsa stagione. Nella prima frazione la passività dei padroni di casa suona quasi stonata rispetto alle precedenti versioni tra campionato e Coppa Italia e così Bisoli incita i suoi per spingere il più possibile.

La FeralpiSalò fatica ad alzare il baricentro e al 23′ Odogwu colpisce: Pizzignacco fa quello che può su Rover, ma sulla respinta l’attaccante si inventa una girata sotto la traversa. Difesa immobile e reazione inesistente fino alla ripresa quando, all’uscita degli spogliatoi, i verdeblu sembrano voler invertire la rotta. Gli altoatesini faticano a costruire gioco e si limitano a ripartire in contropiede, cosa che gli riesce molto bene.

Dopo un gol annullato a La Mantia però nel finale di partita ci pensa Merkaj a chiudere i conti: Vecchi prova il tutto per tutto con l’ultima girandola di cambi offensivi e un solo minuto dopo il giocatore del Sudtirol sul secondo palo insacca di testa da due passi. Uno 0-2 pesante soprattutto in vista delle prossime due partite, due trasferte insidiose a Ascoli e Palermo. Muovere la classifica al più presto è un obbligo, soprattutto per una neopromossa che ambisce alla salvezza.

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

Che cos’è il genio? È Diego Armando Maradona e compie 60...

Diego Armando Maradona compie 60 primavere. Esattamente vent’anni e 7 giorni dopo Edson Arantes do Nascimento, in arte Pelè, che settimana scorsa ha infatti...
error: Content is protected !!