Gli Azzurri al Quirinale

“Per voi della nazionale l’Italia è sempre stato l’unico riferimento”. Con queste parole, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha voluto dare il benvenuto alla nazionale azzurra, in visita al Quirinale.  “Mai come quest’anno con la celebrazione dei 150 Anni, la parola Italia è stata tanto celebrata, ci siamo riappropriati della nostra identità” ha aggiunto il capo dello Stato. 

BUFFON E BALOTELLI – Napolitano ha, poi, voluto elogiare Gigi Buffon, che ha esplicitamente chiesto di fare in modo che la prossima classe politica sia sicura e responsabile. “Il capitano della Nazionale ha fatto gol” ha risposto, a tutti, il Presidente, che ha poi applaudito il numero uno dell’Italia. Commozione, inoltre, per Mario Balotelli, che ha apprezzato le parole di Napolitano riguardo alla volontà di rivedere le norme regolano la concessione della cittadinanza ai figli di stranieri nati in Italia, che seppur con genitori stranieri si sentono a tutti gli effetti italiani. “E’ esattamente il mio caso – ha spiegato l’attaccante del City – quelle parole mi hanno toccato”.

URUGUAY – Usciti dal Quirinale, per gli azzurri ci sarà da pensare al match di questa sera con l’Uruguay. Sarà un match tra due squadre che hanno fatto la storia del calcio: l’Italia affronterà i campioni d’America, in un Olimpico che non vede l’ora di apprezzare le gesta dei tanti campioni sul terreno di gioco. MondoPallone seguirà l’incontro in diretta!

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it