Home Tags Kévin Constant

Tag: Kévin Constant

UFFICIALE – Bologna, arriva Constant

Kevin Constant è un nuovo giocatore del Bologna. Ecco il comunicato dei rossoblù: "Il Bologna Fc 1909 comunica di avere acquisito a titolo definitivo...

UFFICIALE – Trabzonspor, ha rescisso Constant

Attraverso i propri canali ufficiali, il Trabzonspor ha annunciato la rescissione del contratto di Kévin Constant: il centrocampista ex Milan e ChievoVerona lascia i...

UFFICIALE: Constant e Belkalem al Trabzonspor

Dopo l'acquisto di Cardozo, il Trabzonspor mette a segno un doppio colpo nel pomeriggio. La squadra turca ha infatto annunciato, tramite il proprio sito...

Delusione Milan: giocatori in silenzio, Kakà intristito e stampelle per Constant

Da San Siro quasi nessun giocatore del Milan ha voluto parlare dopo la delusione patita nel derby. Giusto Saponara è stato interpellato dai canali...

VIDEO – Constant lascia il campo per cori razzisti

Siamo all'ultima gara del Trofeo Tim dove si sfidano Milan e Sassuolo. Al 31esimo succede il fattaccio: Kevin Constant va a battere una rimessa...

Milan, Constant: “Messi è il numero uno, ma Iniesta…”

Ai microfoni di RMC Sport per Luis Attaque, Kevin Constant è ritornato sulla debacle del suo Milan al Camp Nou. Il francese elogia Lionel Messi e Andres Iniesta:...

Verso Barcellona-Milan. Constant: “Servirà un Milan cattivo”

Passato il nervosismo di Genova, Constant, intervistato da Milan Channel ha parlato dell'attesa gara contro il Barcellona. Un appuntamento importante per la stagione dei...

Milan, Constant: “Volevo smettere di giocare, poi…”

Kevin Constant vive un bel periodo. Il franco-guineano, arrivato al Milan tra i mugugni generali, si sta conquistando un posto al sole nelle gerarchie...

Rivoluzione Milan: via Robinho e non solo

in queste settimane il d.s. Ariedo Braida è partito più volte in missione per l’Europa. L’obiettivo è di avere più soluzioni per più ruoli. Poi, si vedrà- E’ presto per l’identikit dei nuovi. Le grandi manovre sono appena partite. Ma il messaggio è chiaro. Sulla corda non c’è solo l’allenatore. Rischiano anche i giocatori e chi non si dimostra all’altezza finirà sul mercato.