Asunción Premier Padel P2: Belasteguin è tornato, primo quarto di finale della stagione

-

Il circuito Premier Padel sta mettendo in mostra tanti giovani talenti, sia nel tabellone maschile che in quello femminile, ma le leggende provano a tenere il ritmo. Alla ueno SND Arena di Asunción(Paraguay), Fernando Belasteguin – reduce anche da un infortunio – ha raggiunto per la prima volta i quarti di finale in questa stagione: in coppia con l’altro argentino Juan Tello, ‘Bela’ (testa di serie numero 5 dell’Asunción Premier Padel P2) ha battuto 2-6 6-2 6-3 Enrique Goenaga e Juanlu Esbri, e ora è atteso da un quarto di finale spettacolare contro Paquito Navarro e Juan Lebron (3). Un match, questo, che chiuderà il programma di una giornata in cui si esibiranno tutte le giocatrici e tutti i giocatori più forti. L’unica coppia non testa di serie a essere arrivata al venerdì, tra gli uomini, è quella formata da Lucas Campagnolo e Javi Leal, che ha battuto 6-3 7-6 Javi Ruiz e Pablo Cardona, che a loro volta avevano eliminato i numeri 8 del tabellone Maxi Sanchez e Sanyo Gutierrez. Per Campagnolo/Leal, ora, la sfida a Franco Stupaczuk e Martin Di Nenno (4); gli altri quarti saranno Coello/Tapia (1)-Yanguas/Garrido (6) e Gonzalez/Ruiz (7)-Chingotto-Galan (2).
DONNE Chingotto e Galan sognano il terzo titolo di fila tra gli uomini; tra le donne, invece, Delfi Brea e Bea Gonzalez, teste di serie numero 2 dell’Asunción Premier Padel P2, hanno iniziato la caccia al quarto trofeo consecutivo battendo 6-1 6-4 Sharifova/Martinez, e ora attendono nei quarti Virginia Riera e Sofia Araujo (7). Ok anche il debutto delle numero 1 del ranking FIP Paula Josemaria e Ari Sanchez (6-3 6-0 a Canovas/Velasco): nei quarti ci sono Araceli Martinez e Marina Guinart, unica ‘pareja’ non tra le teste di serie a essere arrivata al venerdì. Gli altri due quarti di finale sono quello tra Lucia Sainz e Patty Llaguno (8) opposte a Gemma Triay e Claudia Fernandez (3) e, nella parte bassa, quello tra Marta Ortega e Veronica Virseda (5) e Jessica Castelló e Claudia Jensen (6).
Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… Abidal & Co.: un calcio.. alla malattia!

Eric Abidal ce l'ha fatta. Il difensore francese del Barcellona ha fatto il suo ritorno in campo lo scorso weekend, un anno dopo il...
error: Content is protected !!