Asunción Premier Padel P2: i più forti partono bene, doppio 6-0 per Navarro-Lebron

-

Paquito Navarro e Juan Lebron hanno impiegato soltanto 50 minuti per far capire le loro intenzioni nell’Asunción Premier Padel P2: la coppia spagnola, che ha iniziato a giocare insieme da Bruxelles ottenendo un quarto di finale in Belgio e una semifinale nel Sevilla Premier Padel P2, ha debuttato alla ueno SND Arena con un doppio 6-0 su Ivan Ramirez e José Jimenez. Ma Navarro e Lebron non sono gli unici ad aver cominciato la settimana con una vittoria netta: bene anche Ale Galan e Fede Chingotto, teste di serie numero 2, che hanno lasciato solo due game (6-2 6-0) a Javier Martinez e ‘Pincho’ Fernandez. Tra le teste di serie, ok anche Momo Gonzalez e Alex Ruiz (7), con il 6-3 6-4 su Rubio/Bautista, e Fernando Belasteguin e Juan Tello (5), grazie al 6-3 6-4 sulle wild card Cuello/Valenzuela. Oggi, come secondo match della sessione al via alle 15.30 locali (le 21.30 CET), il debutto di Arturo Coello e Agustin Tapia (1) contro Lucas Bergamini e Victor Ruiz; nel secondo match della sessione mattutina (che inizierà alle 10 paraguaiane, le 16 CET), sfida tutta argentina tra Stupaczuk/Di Nenno (4) e Cruz Belluati/Lamperti.
DONNE Aspettando l’esordio delle prime quattro teste di serie, la coppia numero 6 del tabellone di Asunción formata da Jessica Castelló e Claudia Jensen ha dovuto rimontare un set di svantaggio prima di battere 6-7 6-3 6-1 Marta Barrera e Marta Caparros. Nella sfida tra coppie provenienti dalle qualificazioni, invece, a guadagnarsi un posto negli ottavi sono state la spagnola Monica Gomez e la brasiliana Manuela Schuck, grazie al 6-3 6-4 su Carmen Castillon e Raquel Piltcher. Ad aprire il programma di oggi sul Centrale saranno Virginia Riera e Sofia Araujo (7) contro Perez/Martinez; tra le teste di serie, in campo anche Osoro/Goenaga (9), che hanno guadagnato un posto nel seeding a causa del forfait di Alejandra Salazar e Tamara Icardo: se la vedranno con Martinez/Guinart.
Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… Toninho Cerezo, campione senza età

Il 21 aprile compirà 60 anni uno dei migliori giocatori brasiliani degli anni Ottanta e Novanta, che all'epoca diventò un beniamino anche del pubblico...
error: Content is protected !!