Milano Premier Padel: Chingotto-Navarro in semifinale

-

Il dj dell’Allianz Cloud aveva già la traccia pronta, quel ‘Freed From Desire’ che lo scorso anno persino Gala, lei che l’ha cantata, ammirò nella sua versione adattata al padel. ‘Paquito’is on fire, canta il pubblico di Milano Premier Padel P1: Fede Chingottoe Paquito Navarro sono la prima coppia semifinalista del tabellone maschile, dopo aver battuto 6-2 7-5 Juan Tello e Alex Ruiz in un’ora e 24’. Una partita in cui Chingotto/Navarro (teste di serie numero 4) erano partiti fortissimo. Avanti 5-2 nel secondo set e con la possibilità di servire per il match, però, Tello e Ruiz sono risaliti fino al 5-5, strappando per due volte il servizio e annullando due match point. Ma Fede e Paquito si sono ripresi il break e non si sono fatti scappare la terza occasione.  Ci eravamo lasciati ieri con il contest lanciato su quale pittore potesse essere abbinato a Navarro, ‘El pintor del padel’: bene, Salvador Dalísembra aver vinto il sondaggio. Navarro ha dato l’ok, mimando anche i baffi che accompagnavano il maestro spagnolo. “Grazie per tutto l’amore che mi state dando, sono felicissimo – le parole di Paquito –. Sul 5-2 nel secondo set siamo stati un po’ nervosi di dover chiudere, ma sapevamo di avere davanti una coppia che non ci avrebbe regalato niente. Ma con me c’è Chingotto che è un fenomeno”. Altra prova super dell’argentino: “Abbiamo recuperato alla grande sul 5-5, chiudendo una partita difficile. Stiamo giocando un grande torneo, ora è già il momento di pensare a domani e a passare un altro turno”. Chingotto/Navarro, domani, aspettano Galan/Lebron o Mendez/Rico.

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… La giovane Sampdoria sulle orme di un passato dorato

In questa stagione ricca di novità, c'è una squadra giovane ed ambiziosa che sembra voler ripercorrere i fasti di un passato ormai lontano. E'...
error: Content is protected !!