Roma elegge le prime regine del Premier Padel: Gemma e Marta sfidano Ari e Paula

-

Probabilmente, non poteva esserci finale più affascinante e attesa. Le prime due teste di serie del tabellone, la coppia che insegue il decimo titolo in stagione e vuole macinare record e quella che è nata da poco più di un mese, ma che ha già dalla sua successi e un curriculum di assoluto spessore.

Gemma Triay e Maria Ortega, le prime finaliste del BNL Italy Major Premier Padel, hanno ceduto appena 13 giochi nelle quattro vittorie conquistate, tutte in due set. Anche contro le gemelle Sanchez Alayeto, teste di serie numero 5 del Major romano, quello di Triay e Ortega è stato un cammino trionfale: il 6-2, 6-2 conclusivo la dice lunga sull’andamento della prima semifinale. Tra la coppia spagnola e la prima, storica vittoria nel torneo che segna l’esordio del femminile nel Premier Padel – il circuito più importante e prestigioso del mondo – ci sono le connazionali Sanchez e Josemaria, che nella seconda semifinale hanno superato in due set (6-3 6-2) Delfi Brea e Bea Gonzalez.

Quella del Campo Centrale, che anche domenica offrirà un eccezionale colpo d’occhio come già accaduto nei giorni precedenti, in particolare per le semifinali, si annuncia come una sfida attesissima e altamente spettacolare.”Siamo riuscite a mettere la concentrazione giusta in ogni partita giocata, le nostre prestazioni finora sono state molto buone”, le parole di Gemma Triay, “E’ un mese che io e Marta giochiamo insieme, dobbiamo essere fiduciose e lavorare duro. Se mi sento un po’ romana? Sì, certo. Vengo quando posso, mi piacciono tanto Roma e l’Italia. Per me è come una seconda casa, sono davvero felice di vivere questo momento e di essere in finale”.

Giocare per il titolo è “la realizzazione di un sogno”, le parole di Marta Ortega, “aspettiamo tanta gente e non vediamo l’ora di giocare. Dobbiamo avere fiducia e lavorare duro, noi siamo una nuova coppia e giocando contro avversarie consolidate riusciamo comunque a essere al loro livello. Com’è fare coppia con Gemma? Rappresenta una grande opportunità di imparare. Mi ha dato fiducia, riesco a giocare tranquilla e libera, lei conquista molti punti e ti dà serenità. Adesso, comunque, ci godiamo il momento”.

Come detto, saranno Sanchez e Josemaria a contendere il primo titolo Premier Padel a Triay e Ortega. Nove titoli in questo 2023, hanno vinto quattro degli ultimi cinque tornei a cui hanno partecipato e puntano a superare il record di 12 successi detenuto proprio da Triay e da Salazar. “E’ un momento storico, potremmo raggiungere il decimo titolo e vincere il primo Premier Padel della storia”, concordano le teste di serie numero 1. Meno di 24 ore e ogni enigma sarà sciolto…

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… Auguri, Maestro della “Cuauhteminha”

Oggi compie 40 anni un personaggio del calcio mondiale che divenne famoso tre lustri fa al Mondiale francese. È il messicano Cuauhtémoc Blanco, che...
error: Content is protected !!