Serie B Femminile 2022-2023, i risultati della ventiseiesima giornata

-

Nello scorso fine settimana si sono giocate le gare valide per la 26ma giornata di Serie B Femminile 2022-2023: vediamo insieme risultati e classifica.

La Lazio di Catini continua a condurre la classifica a poche giornate dal termine e questa volta ad andarci di mezzo è stato il Trento penultimo in classifica, che si ritrova a fine gara con una manita sulle spalle siglata da Condon (doppietta per lei) e da Eriksen, Fuhlendorff e Palombi. Insegue a due punti di distanza il Napoli che batte di misura la San Marino Academy con il rigore di Gomes nel primo tempo mentre il Cittadella batte anche lui di misura il Ravenna con la rete al 14′ di Ferin.

Quarta in classifica c’è la Ternana che chiude la pratica Chievo Verona in trasferta con il poker firmato da Lombardo, Tarantino, Corazzi e Labate mentre al quinto posto troviamo l’Hellas Verona che batte di misura il fanalino di coda Apulia Trani con il gol di Rognoni.

Vince anche il Cesena in casa che batte il Genoa all’inglese grazie alle reti di Mak e Distefano: stesso risultato per la Sassari Torres che vince contro il Brescia con i gol di Poli e Blasoni, mentre il Tavagnacco perde di misura contro l’Arezzo con la rete di Pirriatore che inguaia le friulane in chiave salvezza.

Trento-Lazio 0-5 5′ e 38′ rig. Condon, 44′ Eriksen, 49′ Fuhlendorff, 71′ Palombi
Apulia Trani-Hellas Verona 0-1 39′ Rognoni
Cesena-Genoa 2-0 5′ Mak, 84′ Distefano
Cittadella Women-Ravenna Women 1-0 14′ Ferin
Chievo Women-Ternana 0-4 15′ Lombardo, 50′ Tarantino, 78′ Corazzi, 90′ Labate
Sassari Torres-Brescia 2-0 67′ Poli, 73′ Blasoni
Tavagnacco-Arezzo 0-1 63′ Pirriatore
Napoli-San Marino Academy 1-0 23′ rig. Gomes

CLASSIFICA; Lazio 66, Napoli 64, Cittadella 63, Ternana 55, Hellas Verona 48, Chievo Women 44, Cesena 43, Brescia 34, San Marino Academy, Arezzo e Ravenna 29, Genoa 25, Sassari Torres 23, Tavagnacco 19, Trento 14, Apulia Trani 7.

Stefano Pellone
Stefano Pellone
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.

Gianni Mura, l’elogio della modestia in una persona fuori dall’ordinario

La notizia della morte di Gianni Mura, una delle grandi firme del giornalismo sportivo, ci ha colto di sorpresa, in questi giorni difficili. Al...
error: Content is protected !!