Fantacalcio Serie A 2022/23: i consigli su chi schierare e chi evitare nella 10/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Decima giornata di campionato che prenderà il via sabato pomeriggio alle 15 con l’anticipo Empoli-Monza, poi in serata fari puntati sul derby della Mole Torino-Juventus alle 18 e su Atalanta-Sassuolo delle 20:45. Domenica altre sei sfide in programma: all’ora di pranzo toccherà all’Inter, che ospiterà la Salernitana a San Siro, poi alle 15 Lazio-Udinese e Spezia-Cremonese; in serata sarà la volta di Napoli-Bologna (18) e Verona-Milan (20:45). Si chiude lunedì sera con due posticipi: Samp-Roma (18:30) e Lecce-Fiorentina (20:45).

GLI SQUALIFICATI – Hateboer, Radovanovic, Ceccherini, Hjulmand, Amrabat.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Pellegri, Di Maria, Rrahmani, Zambo Anguissa, Saelemaekers, Murillo.
IN DUBBIO – Marrone, Petagna, Sanabria, Zapata, Berardi, Fazio, Lovato, Becao, Hristov, Chiriches, Ghiglione, Hendry, Arnautovic, Dawidowicz, Lazovic, Lasagna, Kjaet, De Ketelaere, Kumbulla, Askildsen, Martinez Quarta, Sottil.

LA TOP 11 (3-4-3) – Meret (Napoli); Dumfries (Inter), Tomori (Milan), Karsdorp (Roma); Zaccagni (Lazio), Pessina (Monza), Miranchuk (Torino), Politano (Napoli); Lammers (Empoli), Nzola (Spezia), Muriel (Atalanta).
LA CERTEZZA – Finalmente si è sbloccato. Sarà pure un rigore, ma il gol è quello che serve a un giocatore come Luis Muriel, che ha bisogno di ritrovare continuità e fiducia nei propri mezzi. Intanto, oltre al rigore trasformato, anche due assist nelle ultime due giornate, segnali questi che vanno colti. Contro il Sassuolo va schierato senza indugi.
LA SORPRESA – Non sarà un goleador e probabilmente non arriverà in doppia cifra, ma Sam Lammers è quel jolly da tenere sempre in caldo, perché è un titolarissimo nell’Empoli di Paolo Zanetti e perché ha le giocate per fare la differenza. Nello scontro diretto contro il Monza potrebbe risultare decisivo e, anche se ha segnato un solo gol in nove partite, gli diamo fiducia.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Consigli (Sassuolo); Gyomber (Salernitana), Soumaoro (Bologna), Alex Sandro (Juventus); Soriano (Bologna), Paredes (Juventus), Djuricic (Sampdoria), Verdi (Hellas Verona); Lozano (Napoli), Beto (Udinese), Piccoli (Hellas Verona).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Il Napoli degli ultimi tempi è una sorta di giostra, in cui chiunque salga dimostra di sapersi divertire. Eppure, Hirving Lozano è reduce da una partita dispendiosa in Champions e nel gioco delle rotazioni di Spalletti potrebbe finire in panchina contro il Bologna. Se avete alternative valide, valutate attentamente questo aspetto.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Ha giocato finora due sole partite (di cui una da subentrante) e ha poche chance di partire titolare domenica sera contro il Milan. Roberto Piccoli è una sorta di eterna scommessa: potenzialmente potrebbe sfondare da un momento all’altro, ma puntualmente finisce per perdersi. Eppure, nell’attacco scaligero c’è meno concorrenza rispetto al passato, chissà se questo ragazzo riuscirà mai ad emergere definitivamente.