Fantacalcio Serie A 2022/23: i consigli sui “cattivi”

Tante volte si può perdere una partita, o persino un intero Fantacalcio, per un misero mezzo punto. Chi pratica questo gioco da anni sa che non è un’esagerazione, per gli altri che vi si affacciano soltanto ora, il consiglio è quello di crederci. Mezzo punto, dicevamo, può fare la differenza. E allora è meglio evitare quella tipologia di giocatore che definiremmo “avvezzo” al cartellino, quasi un collezionista di gialli, o peggio di rossi (con conseguente malus da -1). Questi giocatori sono indigesti agli arbitri: allora, a meno che non possiedano altre qualità, fate sì che compaiano il meno possibile nelle vostre fantarose!

LA GUIDA COMPLETA ONLINE CON I CONSIGLI PER L’ASTA

I PIÙ CATTIVI DELLA SCORSA STAGIONE – Inchinatevi al Re dei cattivi, Gianluca Mancini. Il difensore giallorosso è stato il più sanzionato della scorsa stagione: 15 gialli e un rosso. Tra malus e giornate saltate per squalifica, una vera e propria grana per i fantallenatori che avevano puntato su di lui. Alle sue spalle, il giocatore del Sassuolo Maxime Lopez (14 gialli) e l’ex veneziano Ampadu (12 gialli più due rossi, di cui uno diretto). Limitandoci ai soli giocatori presenti anche quest’anno nel listone, fra i “cattivi” vi segnaliamo anche Bereszynski (12 ammonizioni), Zaniolo (11 gialli più due rossi), Ceccherini (11 più un’espulsione), Pobega (11) e Calhanoglu (11), Stojanovic (10+1) ed Ekdal (10+1). Fra gli attaccanti che sono finiti maggiormente sul taccuino dell’arbitro (ben nove volte) c’è un terzetto di attaccanti terribili: Abraham, Deulofeu e Berardi. Certo, un tridente così farebbe piacere a tutti, ma sappiate che ogni tanto vedrete il colore giallo accanto al loro nome. Infine una curiosità: con 4 ammonizioni è Skorupski il più cattivo dei portieri.

I COLLEZIONISTI DI CARTELLINI DELLE VENTI SQUADRE DI SERIE A

Atalanta: Malinovskyi, Demiral, de Roon;
Bologna: Medel, Dominguez, Soumaoro;
Cremonese: Castagnetti, Valeri, Vasquez;
Empoli: Stojanovic, Bandinelli, Luperto;
Fiorentina: Milenkovic, Martinez Quarta, Bonaventura;
Inter: Calhanoglu, Barella, Brozovic;
Juventus: Cuadrado, Locatelli, Bremer;
Lazio: Casale, Romagnoli, Cataldi;
Lecce: Strefezza, Hjulmand, Tuia;
Milan: T. Hernández, Pobega, Tonali;
Monza: Machin, Valoti, Marlon;
Napoli: Raspadori, Mario Rui, Simeone;
Roma: Mancini, Zaniolo, Abraham;
Salernitana: Gyomber, Maggiore, Vilhena;
Sampdoria: Bereszynski, Murru, Rincon;
Sassuolo: M. Lopez, Berardi, Kyriakopoulos;
Spezia: Ekdal, Gyasi, Caldara;
Torino: Lukic, Buongiorno, Rodriguez;
Udinese: R. Becao, Pereyra, Deulofeu;
Verona: Ceccherini, Gunter, Faraoni.