Fantacalcio Serie A 2022/23: i consigli sugli assistman

Non bastano i buoni voti in pagella. A Fantacalcio servono soprattutto i bonus, che alla fine della giostra fanno la differenza. Gol segnato e rigore parato apportano un +3 al totale squadra, mentre chi fa assist fornisce un solo punto di surplus, ma che spesso può pesare come un macigno. Mettere i propri compagni nelle condizioni di segnare, però, non è cosa da tutti. Ci vuole arte, fantasia, imprevedibilità e due piedi gentili e raffinati. In base alle statistiche dell’anno scorso e delle stagioni passate, ecco quali sono i principali assistman in Serie A.

LA GUIDA COMPLETA ONLINE CON I CONSIGLI PER L’ASTA

I MIGLIORI DELLA SCORSA STAGIONE – Il campionato 2021/22 non ha regalato grosse sorprese alla voce “assistman”, perché le prime dieci posizioni sono occupate da specialisti di lunga data in questo fondamentale. Il re incontrastato con 17 assist è stato Domenico Berardi, che ha staccato di quattro lunghezze i due interisti Calhanoglu e Barella, fermi a 13. Fuori dal podio i vari Candreva (12), Milinkovic-Savic e Luis Alberto (11), Rafael Leão (10), Muriel e Insigne (9) e Felipe Anderson e Bonaventura (8). A parte Insigne, volato in MLS, tutti gli altri sono ancora a disposizione. Ci punterete o sperate di scovare qualche nuovo assistman?

I PRINCIPALI ASSISTMAN DELLE VENTI SQUADRE DI SERIE A

Atalanta: Muriel, Pasalic, Malinovskyi;
Bologna: Barrow, Sansone, Cambiaso;
Cremonese: Zanimacchia, Dessers, Ghiglione;
Empoli: Bajrami, Marin, Henderson;
Fiorentina: Bonaventura, N. Gonzalez, Dodô;
Inter: Calhanoglu, Barella, Dumfries;
Juventus: Di Maria, Kostic, Cuadrado;
Lazio: Milinkovic-Savic, Luis Alberto, Felipe Anderson;
Lecce: Strefezza, Di Francesco, Hjulmand;
Milan: Rafael Leão, Theo Hernández, Giroud;
Monza: Caprari, Petagna, Ciurria;
Napoli: Di Lorenzo, Politano, Kvaratskhelia;
Roma: Zaniolo, Lor. Pellegrini, Dybala;
Salernitana: Candreva, Ribery, Sambia;
Sampdoria: Caputo, Sabiri, Djuricic;
Sassuolo: Berardi, Kyriakopoulos, Traoré;
Spezia: Verde, Kovalenko, S. Bastoni;
Torino: Miranchuk, Vlasic, Sanabria;
Udinese: Success, Pereyra, Deulofeu;
Verona: Lazović, Faraoni, Ilic.