Milano Boxing Night, stasera Scardina-De Carolis: in palio il titolo intercontinentale WBO supermedi

Foto: Greta Moret

Un match così atteso il pugilato italiano sognava di viverlo da anni. Stasera, sul ring dell’Allianz Cloud, alla Milano Boxing Night, il campione intercontinentale WBO dei pesi supermedi Daniele Scardina (20-0 con 16 KO) difenderà il titolo contro l’ex campione del mondo WBA Giovanni De Carolis (30-10-1 con 14 KO). “Sarà un grande match, uno dei più importanti della mia carriera. Sono molto felice di combattere contro un grande campione. Il mio sogno è combattere per il titolo mondiale, non l’ho mai nascosto. Ma per avvicinarmi al mio sogno devo procedere un passo alla volta ed ora sono totalmente concentrato su Giovanni De Carolis”, ha dichiarato “King Toretto” in conferenza stampa, precisando che la sfida dell’Allianz è sì un derby italiano, “ma non è Milano contro Roma, venite a divertirvi e godetevi lo spettacolo”. In occasione del match dell’anno, sono state allestite la “Tribuna Scardina” e la “Tribuna De Carolis”, i cui posti sono andati sold out in poco tempo. “Voglio dire ai miei tifosi, molti dei quali verranno a Milano, che il loro sostegno per me è molto importante. All’inizio della carriera, non dicevo a nessuno quando e dove avrei combattuto. Poi ho iniziato ad avere un seguito ed ho capito che il tifo del pubblico mi dà la carica. Questo match per me è il più importante, se batterò Daniele potrei avere delle opportunità molto importanti”, ha detto il pugile romano.

Foto: Greta Moret

Ma la Milano Boxing Night non sarà soltanto Scardina VS De Carolis, perchè sul ring si sfideranno l’ex campionessa d’Italia dei pesi supergallo Maria Cecchi (7-0 con 2 KO) e la campionessa d’Europa Mary Romero (7-2 con 2 KO). “Sono felice e soddisfatta della mia carriera. In questo momento, mi alleno in una palestra in cui ci sono due professioniste e questo è molto importante, impagabile. Combattere contro una campionessa affermata è uno stimolo in più per dare il 100%, mi piacerebbe diventare il volto del pugilato professionistico femminile in Italia”, ha spiegato la ventiseienne romana, soprannominata “Russian”. A confermare il momento di positività della boxe femminile è Mary Romero: “In questo momento il pugilato femminile è molto pubblicizzato, abbiamo la possibilità di dimostrare che non valiamo meno degli uomini. Sono lieta di difendere il titolo europeo dei pesi supergallo in questa grande riunione a Milano. So che avrò il tifo contro, ma non mi importa. Sono sicura di me stessa per il lavoro che ho svolto in allenamento. Non regalerò il titolo europeo a nessuno, darò il meglio di me”.

Durante la serata, il peso welter Maxim Prodan (19-1-1 con 15 KO e ben 19 incontri a Milano) affronterà il venezuelano Luis Enrique Romero (10-5-1 con 6 KO). Questi tre incontri saranno sulla distanza delle dieci riprese. Saliranno sul ring anche il peso massimo leggero Oronzo Birardi (3-0), il peso medio Joshua Nmomah (11-0) e il debuttante peso supermedio Daniele Reggi. L’evento è organizzato da Opi Since 82 e sarà visibile in diretta streaming su DAZN alle 20.00.

Foto: Greta Moret