Serie A Femminile 2021/2022, i risultati della ventesima giornata

A fine aprile si sono giocate le gare della ventesima giornata della Serie A Femminile 2021/2022: vediamo insieme risultati e classifica.

La Juventus continua la sua marcia in testa alla classifica e questa volta a farne le spese è la Lazio, che non ormai più gare né punti a disposizione per recuperare il gap con la terzultima. La gara di Formello, iniziata con 45 minuti di ritardo a causa dell’iniziale assenza dell’ambulanza ai margini del terreno di gioco, vede la Lazio centrare una traversa con Ferrandi al primo minuto di gioco e la Juventus passare in vantaggio con il tiro di sinistro di Pedersen. La Lazio realizza il momentaneo pareggio con Visentin, ma nel secondo tempo le bianconere dilagano con Caruso (doppietta per lei), Pedersen (doppietta anche per lei) e Staskova per il definitivo 5-1.

La Juventus, a due giornate dal termine, è a un solo punto dal quinto scudetto consecutivo, e questo “grazie” alla vittoria della Roma in casa della Fiorentina: al “Bozzi” va in scena una gara molto combattuta che si sblocca al 24’ con il colpo di testa di Di Guglielmo per le capitoline. Dopo pochi minuti la Fiorentina agguanta il pari con Sabatino dal dischetto per il rigore concesso per l’intervento in area di Kollmats ai danni di Catena. Nel secondo tempo la Roma si porta nuovamente in vantaggio con Lazaro, ma le undici di Panico non demordono e al 75’ pareggiano con Vigilucci. Sul finire di gara, quando ormai il pareggio sembra cosa fatta, il colpo di testa di Haug su corner di Giugliano regala alla Roma tre punti e un tassello importante per la sua prima qualificazione in Women’s Champions League. La Fiorentina invece resta al quartultimo posto a +3 sul Napoli, in piena lotta per non retrocedere.

Subito dietro il Milan di Ganz si impone 6-2 sul Pomigliano, con le rossonere che passano subito in vantaggio con Bergamaschi: il Pomigliano prova subito a reagire, con Ippolito che impegna Giuliani, ma al 15′ arriva il gol di Piemonte per il raddoppio rossonero su assist di Tucceri Cimini. Intorno alla mezz’ora le rossonere si portano sul 5-1 grazie alle reti di Adami, al pallonetto di Bergamaschi e al destro di Piemonte (che realizzano così due doppiette) inframezzate dalla rete campana di Della Peruta. Nella ripresa il Pomigliano cerca di riaprire la gara con il gol dalla distanza di Ferrario ma sul finire di gara Stapelfeldt mette in rete il sigillo finale.

Vince anche l’Inter di Guarino che sul campo del Verona di Brutti fanalino di coda centra il successo grazie alla rete di Sønstevold dalla distanza, al colpo di testa di Nchout, alla rovesciata di Bonetti e all’autorete di Ambrosi: le milanesi ora sono solo a due punti dal Sassuolo, che viene fermato sul pari a reti bianche dal Napoli, che spreca un rigore con Lemey che ipnotizza Sole Jaimes dal dischetto.

Battuta d’arresto per la Sampdoria di Cincotta, che cade 3-1 con l’Empoli di Ulderici, con le toscane che passano subito in vantaggio con De Rita e le blucerchiate che pareggiano a metà primo tempo con Martinez. La sfida rimane in equilibrio fino a un quarto d’ora dalla fine, quando vanno a segno Cinotti e Bragonzi per le toscane e assicurano la vittoria alle biancocelesti.

Lazio-Juventus 1-5 11′ Pedersen (J), 28′ Visentin (L), 52′ e 59′ Caruso (J), 64′ Pedersen (J), 87′ Staskova (J)
Milan-Pomigliano 6-2 5′ Bergamaschi (M), 15′ Piemonte (M), 27′ Adami (M), 33′ Bergamaschi (M), 39′ Della Peruta (P), 43′ Piemonte (M), 60′ Ferrario (P), 79′ Stapelfeldt (M)
Sassuolo-Napoli Femminile 0-0
Hellas Verona-Inter 0-4 5’ Sønstevold, 36’ Nchout, 45+2’ Bonetti, 50’ aut. Ambrosi
Fiorentina-Roma 2-3 24′ Di Guglielmo (R), 33’ rig. Sabatino (F), 64’ Lazaro (R), 75’ Vigilucci (F), 89’ Haug (R)
Sampdoria-Empoli 1-3 8’ De Rita (E), 23’ Martinez (S), 76’ Cinotti (E), 78’ Bragonzi (E)

CLASSIFICA: Juventus 53, Roma 48, Milan 43, Sassuolo 40, Inter 38, Sampdoria 28, Empoli 23, Pomigliano 20, Fiorentina 18, Napoli 16, Lazio 12, Hellas Verona 4.