La Nazionale Under 19 Femminile vola alla Fase Finale degli Europei

La Nazionale Under 19 Femminile chiude con un percorso netto la seconda fase della qualificazione agli Europei di categoria e accede alla fase finale che si terrà in Repubblica Ceca dal 27 giugno e che la vedrà gareggiare per il titolo continentale.

Le Azzurrine di Enrico Sbardella avevano cominciato questa seconda fase nel migliore dei modi, battendo con un risultato tennistico le pari età della Bosnia ed Erzegovina, con una grandissima prestazione di Nicole Arcangeli e di Chiara Beccari della Juventus, entrambe autrici di una doppietta. La seconda gara ha visto le nostre portacolori contro l’Ungheria, e anche qui è arrivata la vittoria con le reti di Beccari e di Arcangeli ma anche di Elisa Pfattner, sempre della Juventus.

Si è quindi arrivati alla sfida decisiva contro la Svizzera, valevole per la testa del girone e per la qualificazione: dopo un inizio aggressivo da parte delle elvetiche, la nostra Nazionale gestisce la gara e sfrutta ogni disattenzione avversaria, colpendo con il suo tridente e portando alla doppietta Pfattner e alla marcatura personale Arcangeli, amministrando poi la gara e concedendosi anche il lusso di subire una rete e qualche sbandamento forse di troppo, senza mai mettere però in discussione il risultato, complice anche una grande prestazione del portiere Beatrice Beretta del Tavagnacco. L’inerzia della gara torna a favore delle Azzurrine che centrano anche due traverse prima del fischio finale che dà il via ai festeggiamenti.

E anche Sbardella è consapevole della forza del gruppo che si è costruito man mano, come dimostrano le sue parole a fine gara: “Stiamo trasmettendo la giusta mentalità e dobbiamo abituarci ai grandi palcoscenici: siamo un grande gruppo e vogliamo costruire qualcosa di importante”. D’altronde, questo gruppo ha trovato le sue certezze, con un portiere che dà assolute garanzie come Beretta, una cerniera di centrocampo collaudata formata da Matilde Pavan, Alice Giai e Anastasia Ferrara mentre in attacco è tutto affidato all’estro del tridente tutto di marca juventino Arcangeli-Pfattner-Beccari. Un gruppo che nel primo round di qualificazione si è sbarazzato di una corazzata del calcio femminile come la Norvegia e che nel secondo round ha dominato in lungo e in largo, arrivando meritatamente tra le prime otto d’Europa. Non ci resta che vedere, tra fine giugno e inizio luglio, dove potrà arrivare questo gruppo.

Europei Under 19 Femminili, Round 2, risultati e classifica del Gruppo 5:

Mercoledì 6 aprile
Ungheria-Svizzera 2-1 (2’ Sali (U), 48′ Lelovics (U), 59′ Li Puma (S))
Italia-Bosnia ed Erzegovina 6-0 (21’ Bertucci, 32’ Ferrara, 48′ e 79′ Arcangeli, 76′ 8 87′ Beccari)

Sabato 9 aprile
Svizzera-Bosnia ed Erzegovina 7-0 (23′ e 31′ Potier, 49′ R. Ueltschi, 58′ Regazzoni, 60′ Vallotto, 69′ Potier, 79′ Schefer)
Italia-Ungheria 3-1 (10’ Beccari (I), 23’ Pfattner(I), 59′ Nemeth D. (U), 87′ rig. Arcangeli (I))

Martedì 12 aprile
Bosnia ed Erzegovina-Ungheria 1-3 (6’ e 44’ Siber (U), 51′ rig. Nagy (U), 70’ Smajic (B))
Italia-Svizzera 3-1 (10’ Pfattner (I), 14’ Arcangeli (I), 25′ Pfattner (I), 61’ Vallotto (S))

Classifica: Italia 9 punti, Ungheria 6, Svizzera 3, Bosnia ed Erzegovina 0