Allsvenskan 27/a – Il Malmö lancia la volata finale

Turno pre sosta per l’Allsvenskan dove, a poche giornate dal termine, è vietato sbagliare. E il primo a non farlo è stato il Malmö, che è andato a vincere in un Gamla Ullevi gremito, contro un Göteborg che veniva da 4 vittorie consecutive, e che non perdeva dal 1° ottobre.

Un gol per tempo (doppietta dell’ex Rieks, al 27′ e al 70′, con tanto di esultanza polemica nei confronti dei suoi ex tifosi) per i campioni di Svezia, che vanno così alla sosta in testa da soli. A fine partita, il portiere degli ospiti Dahlin è stato fatto anche oggetto del lancio di un bicchiere di birra (in plastica), ma la cosa è stata derubricata e episodio bagatellare da ospiti e padroni di casa. Qua sotto, le immagini dell’episodio.

Gli Himmelsblått, grandi favoriti alla vigilia, sembrerebbero avere una marcia in più in questo finale, oltre a un calendario in discesa (due partite in casa con Häcken e Halmstad e una in trasferta con il Kalmar). Certo, servirà mantenere la giusta concentrazione, a volte mancata in questa stagione: ma il rientro in squadra di Christiansen potrebbe dare la spinta decisiva.

AIK (contro l’ormai retrocesso Östersunds) e Djurgården (contro il pericolante Halmstad) hanno fatto anch’essi bottino pieno, mentre l’Elfsborg, chiudendo in casa a reti inviolate contro un coriaceo Varbergs, ha probabilmente detto addio alla corsa per il titolo.

Le due squadre di Stoccolma, invece, ci proveranno sino all’ultimo, soprattutto gli Järnkaminerna, che appaiono più attrezzati. Per loro, il calendario dice due trasferte (Norrköping e Hisingen) e una partita in casa contro il Varbergs, molto più ostico da affrontare sul proprio terreno. Tuttavia, i Blåranderna non saranno padroni del proprio destino.

L’AIK, tornato a vincere dopo due sconfitte consecutive, proverà a rientrare: ma avrà due trasferte di seguito (con Varbergs ed Elfsborg), per poi chiudere in casa con il Sirius. Oltre a far bene fuori casa, dovrà augurarsi risultati positivi di entrambe le battistrada: combinazioni sicuramente complesse, e di questo appare ben consapevole tutto l’ambiente che, giudicare dalle espressioni dei protagonisti a fine gara, nonostante la partita del Gamla Ullevi non fosse ancora terminata.

Dietro, resta viva la lotta per evitare il terzultimo posto, e il relativo spareggio promozione/retrocessione. Passi avanti importanti sono stati fatti da Häcken e Sirius le quali (assieme a Varbergs e Göteborg), potrebbero ottenere, prima della fine del torneo, la certezza matematica di evitare la scomoda appendice del torneo. A essere fortemente indiziate, invece, Mjälby, Halmstad e Degerfors (in rigoroso ordine di classifica), tutte uscite sconfitte in questo fine settimana.

Allsvenskan 2021 27/a giornata – risultati

Sabato 6 novembre

Djurgården-Halmstad  1-0  (0-0)
Elfsborg-Varbergs  0-0  
Mjälby-Sirius  2-3  (1-0)

Domenica 7 novembre

Göteborg-Malmö  0-2  (0-1)
Hammarby-Örebro  3-2  (0-1) 
Häcken-Degerfors  2-0  (0-0)
AIK-Östersunds  3-0  (1-0)
Kalmar-Norrköping  1-0  (0-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2021  – 27/a giornata 

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Malmö 55/28 54 | 9 Varbergs 32/32 34
2 Djurgården 42/26 53 | 10 Göteborg 33/35 34
3 AIK 36/21 50 | 11 Sirius 31/46 33
4 Elfsborg 45/29 49 | 12 Mjälby 29/27 31
5 Hammarby 45/37 46 | 13 Halmstad 21/25 30
6 Kalmar 36/32 44 | 14 Degerfors 28/46 28
7 Norrköping 42/34 43 | 15 Örebro 20/53 17
8 Häcken 44/40 35 | 16 Östersunds 24/52 14

Legenda: qualificata ai preliminari di ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan