Fantacalcio Serie A 2021/22: alla scoperta di… Nadir Zortea

Nome: Nadir Zortea
Nazionalità: Italia
Età: 22
Altezza: 175 cm
Nazionale:
Piede: destro
Ruolo principale: terzino destro
Eventuali altri ruoli: centrocampista di destra; terzino sinistro
Valutazione calciomercato: 0.7 milioni
Perché acquistarlo: potrebbe essere uno dei principali uomini assist del campionato
Perché non acquistarlo: la sua attitudine alla fase offensiva potrebbe costargli il posto in alcune partite
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): ****

LE CARATTERISTICHE – Mi manda Gasperini. Se l’avventura di Nadir Zortea alla Salernitana avesse un titolo a mo’ di film, il titolo ideale sarebbe questo. Perché è stato il tecnico dell’Atalanta decisivo nel mandarlo in prestito a Salerno, in quanto vuole verificare le sue caratteristiche principali in una Serie A e in una piazza importante. Si tratta di un esterno destro più portato alla fase offensiva che a quella difensiva, ideale per un centrocampo a cinque, soprattutto se sulla fascia mancina vi è un calciatore dalle caratteristiche opposte (Ruggeri in questo caso). Abile a crossare, non disdegna la conclusione personale.

LA CARRIERA – Zortea nasce a Feltre il 19 giugno 1999. Non una data casuale, dato che è quella del 90/o compleanno della Salernitana. Muove i primi passi nella Feltreseprealpi e nel Südtirol, ma nel luglio 2015 lo acquista l’Atalanta. Compie l’intera trafila nel settore giovanile della Dea, eccezion fatta per la seconda parte del 2016 quando gioca con il Vicenza. Nella stagione 2018/2019, è uno dei protagonisti della conquista dello Scudetto con l’Atalanta Primavera. In quell’estate, passa alla Cremonese in Serie B, in prestito biennale. In due stagioni in grigiorosso, mette a referto 52 presenze con 4 assist e 1 rete, segnata, ironia della sorte, alla Salernitana in Salernitana-Cremonese 2-1 del 23 novembre 2020. Ora il passaggio in granata.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? – Se non dovessero arrivare novità in quest’ultimo scorcio di mercato, Zortea è destinato a diventare il padrone della fascia destra della Salernitana. Pronto a spingere, arrivare sul fondo e a mettere in mezzo cross interessanti per Djuric, Bonazzoli e – si spera – un’altra punta interessante. Dalle sue prestazioni, dipenderà molto della salvezza della Salernitana. Quindi, senza svenarsi, è un calciatore da prendere senz’altro.