Allsvenskan 8/a – Il Malmö chiude la primavera in testa (con una partita in più)

Come ogni anno, l’Allsvenskan si ferma: al di là di Euro2020, per tradizione il campionato di calcio svedese si ferma a giugno, in ossequio al periodo che il popolo del paese scandinavo dedica alle vacanze. Arrivederci, quindi, al primo fine settimana di luglio.

Sui campi, con il pareggio casalingo a reti inviolate con il Göteborg, il Djurgården perde la testa della classifica a favore del Malmö il quale, però, vanta una gara di vantaggio, avendo già giocato (e vinto) in settimana l’anticipo della 13/a giornata contro l’Elfsborg.

Nel posticipo di ieri in casa dell’Örebro, i campioni in carica sono passati in vantaggio al 3′ con Adi Nalić. I padroni di casa hanno riportato la situazione in equilibrio nella ripresa con Deniz Hümmet, ma poi Rakip ha chiuso il giochi con una conclusione dalla distanza, che si è insaccata nell’angolino lontano.

Pareggio casalingo a reti inviolate, invece, come scrivevamo sopra, per il Djurgården, contro il Göteborg, in una gara a tratti divertente e ben giocata, soprattutto nella prima frazione. Dietro, vittoria, invece, seppur di misura, per l’Elfsborg sul Norrköping: 3 punti che consentono così ai gialloneri di sorpassare in classifica i Peking. 

Alle spalle dei battistrada, mezza battuta d’arresto anche per l’AIK contro il sorprendente Mjällby, in una partita che ha visto sulle barricate l’attaccante degli Gnaget Nicolas Stefanelli, che ha prima portato in vantaggio i suoi nella prima frazione, per poi segnare il gol del pareggio nella ripresa, dopo che gli ospiti avevano ribaltato il risultato.

Battuta d’arresto, invece, per l’Hammarby nella sfida contro il Kalmar, trasmessa domenica in diretta da Sportitalia. Bajen, passati in vantaggio per primi con Gustav Ludwigson, grazie anche a un intervento non perfetto del portiere avversario, si sono visti raggiungere da Romarinho prima dello scadere della prima frazione e superare da Sjöstedt nella ripresa, in una sfida dove i biancorossi hanno dominato soprattutto sul piano atletico.

Nelle altre sfide, pareggio a reti inviolate tra le neopromosse Halmstad e Degerfors, e vittorie invece per l’Östersunds (3-0 sul Sirius) e, soprattutto, per l’Häcken sul Varbergs Bois, con l’undici di Alm che, alla vigilia della finale di Svenska Cupen, è tornato a festeggiare. I gialloneri di Hisingen, facilitati anche dal fatto di affrontare un avversario in 10 per l’espulsione di Luke Le Roux al 22′, sono infatti andati a segno 3 volte prima del termine della prima frazione con Traore (26′), Jeremejeff (31′) e Heintz (37′). Ininfluente, nella ripresa, la rete di Karlsson Adjei su rigore per gli ospiti.

Allsvenskan 2021 8/a giornata – risultati

Sabato 22 maggio

AIK-Mjälby  2-2  (0-1)
Östersunds-Sirius  3-0  (1-0)

Lunedì 17 maggio

Djurgården-Göteborg  0-0 
Halmstad-Degerfors  0-0  
Häcken-Varbergs  3-1  (3-0)
Kalmar-Hammarby  2-1  (1-1) 

Martedì 18 maggio

Örebro-Malmö  1-2  (0-1) 
Varbergs-Norrköping  1-0  (1-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2021  – 8/a giornata – Malmö ed Elfsborg una partita in più

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Malmö 18/13 20 | 9 Mjälby 6/7 10
2 Djurgården 13/6 17 | 10 Göteborg 8/7 9
3 AIK 10/8 14 | 11 Halmstad 7/8 9
4 Elfsborg 12/11 13 | 12 Sirius 9/13 9
5 Kalmar 8/7 13 | 13 Östersunds 11/8 8
6 Norrköping 10/7 11 | 14 Varbergs 10/17 7
7 Degerfors 9/7 11 | 15 Örebro 5/16 7
8 Hammarby 14/13 11 | 16 Häcken 10/12 6

Legenda: qualificata ai preliminari di ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan