RSL svizzera 20/a – Lo Zurigo batte il Basilea e vola al terzo posto

Programma ricco, quello della 20/a giornata della Raiffeisen Super League svizzera. In programma, infatti, c’erano il derby del Lemano tra Losanna e Servette, il Clásico elvetico tra Zurigo e Basilea e, ovviamente, la sfida tra il Lugano e la capolista, che vi abbiamo raccontato ieri dallo stadio di Cornaredo.

Negli anticipi del sabato, il San Gallo, impegnato in Vallese contro il Sion, ha dovuto, ancora una volta, rimandare l’appuntamento con la vittoria. Questa volta i rimpianti sono tutti dei Brodisti che, con Quintillà, hanno fallito un calcio di rigore al 15′, quando si trovavano sotto di una rete per effetto di un altra massima punizione trasformata, per i vallesani, da Grgić. A riportare la sfida in parità ci ha pensato, nel secondo tempo, Guillemenot: tuttavia, è un fatto oggettivo che i ragazzi di Zeidler, in questa prima fase dell’anno nuovo, non abbiano ancora trovato una dimensione ottimale.

Gol ed emozioni nel derby del Lemano tra Losanna e Servette, che ha visto prevalere i vodesi, al loro primo successo in questo 2021. La sfida ha preso subito una piega favorevole ai padroni di casa, in gol con Gussand e Puertas al 7′ e al 10′. I Grénats hanno riaperto la contesa al 53′ con Kyei ma, mentre cercavano il pareggio, hanno subito il contropiede dei rivali i quali, ancora con Puertas, hanno chiuso il risultato in cassaforte al 69′.

Divertente il siparietto tra le due pagine Twitter, che vi proponiamo qua sotto: uno sfottò garbato e ironico, del tutto sconosciuto alle nostre latitudini, soprattutto per sfide a così elevato contenuto di rivalità. Nel Tweet ginevrino, viene immaginato un abbordaggio sul lago da parte delle “truppe” Grénats, con il lago in tempesta e il cielo scuro. La risposta, a fine partita, vede il battello del Servette che sta mestamente per affondare, accompagnato dalla didascalia “Eppure c’era bello… un po’ freddo, ma bello… il lago è sempre stato bianco e blu!” (i colori sociali del Losanna – ndr).

https://twitter.com/lausanne_sport/status/1360674130220224513

Lo Young Boys continua a fare corsa a sé, dimostrando di essere decisamente di una categoria a parte. I gialloneri visti ieri pomeriggio a Cornaredo (vedi la cronaca) hanno dimostrato una superiorità assoluta in termini di collettivo e di qualità individuali. E pensiamo che anche giovedì, in Europa League, il Bayer Leverkusen dovrà evitare di prenderli sottogamba.

Grazie alla sconfitta del Lugano, lo Zurigo, che ha battuto per la terza volta in stagione il Basilea, vola così al terzo posto in classifica. I tigurini si sono imposti al Letzigrund grazie a un calcio di rigore trasformato da Marchesano al 26′, per poi raddoppiare con Kramer nei minuti di recupero. I rossoblù, lontanissimi dalla vetta, devono ora guardarsi le spalle, visto che i biancoblù, con la vittoria di ieri, si trovano a sole tre lunghezze dal loro secondo posto

Torna a vincere anche il Lucerna, che affrontava in casa il fanalino di coda Vaduz, reduce da alcune belle prestazioni. I confederati, sotto la guida di Celestini, si sono nettamente imposti, con due reti per tempo (24′ Schurpf, 31′ Ugrinic, 60′ Sorgić e 78′ Ndiaye) sulla squadra del Principato. I biancoblù (che devono recuperare due partite) puntano ora con decisione all’ottava piazza in classifica, occupata ora dal Sion

RSL svizzera 20/a giornata – Risultati finali

Sabato 13 febbraio

Losanna-Servette  3-1  (2-0)

Sion-San Gallo  1-1  (1-0)

Domenica 14 febbraio

Lugano-Young Boys  1-3  (0-3) 

Lucerna-Vaduz  4-0  (2-0)

Zurigo-Basilea  2-0  (1-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA RSL SVIZZERA 2020/21 – Lugano, Vaduz, San Gallo e Servette una partita in meno; Lucerna due partite in meno

Pos. Squadra Diff. reti Punti | Pos. Squadra Diff. reti Punti
1 Young Boys +21 47 | 6 Servette -4 24
2 Basilea +2 31 | 7 Losanna -3 23
3 Zurigo +4 28 | 8 Sion -6 21
4 Lugano 0 26 | 9 Lucerna +2 20
5 San Gallo 0 25 | 10 Vaduz -16 15

Legenda: qualificate ai preliminari della CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la 2/a di Challenge League, retrocessa in Challenge League.