Il calcio a 5 riparte da Luca Bergamini

Luca Bergamini è stato eletto nuovo Presidente della Divisione Calcio a 5. L’ex giocatore della Roma RCB ha ottenuto 117 voti contro i 76 del suo rivale Antonio Dario. Il mondo del futsal italiano archivia dunque il commissariamento e prova a ripartire in un momento duro per tutto lo sport in generale. Per Bergamini di sicuro non sarà facile rilanciare una disciplina, che in questo periodo sta risentendo, come tante altre realtà, dell’assenza del pubblico nei palazzetti e dei problemi economici, senza considerare il brusco stop che ha interessato tutto il livello regionale e gran parte di quello giovanile. Fortunatamente l’utilizzo del web sta permettendo di dare visibilità al massimo campionato italiano e uno spiraglio di luce ai tanti appassionati nostrani.

Nel discorso odierno Bergamini ha predicato unità e collaborazione da parte di tutti per il raggiungimento di un obiettivo unico di crescita, ma soprattutto trasparenza e organizzazione. Si continua a puntare, come fatto dai predecessori, sul “prodotto” calcio a 5 perché questa disciplina, soprannominata erroneamente da qualcuno il fratello povero del calcio a 11, vuole costruire nuove opportunità e radicarsi sul territorio, non limitandosi a rinforzarsi solo in alcune regioni. Una scommessa difficile ma necessaria di questi tempi perché nuovi introiti e sponsor sono ossigeno per raggiungere stabilità. Bergamini si è detto pronto a sostenere Cosimo Sibilia per la Presidenza della Lega Nazionale Dilettanti.