Slittino, Coppa del Mondo 2020/21 – Fischnaller, podio e bronzo europeo

Nel fine settimana appena trascorso, la Coppa del Mondo di slittino 2020/2021 ha affrontato la sua 6/a tappa in quel di Sigulda (Lettonia). Tappa molto importante, in quanto valevole anche come Campionato Europeo.

E quando in palio, oltre ai punti, vi sono anche le medaglie, Dominik Fischnaller risponde presente. Il carabiniere di Maranza si è piazzato terzo, arrendendosi solo all’immenso tedesco Felix Loch, alla sua sesta vittoria consecutiva su sei prove complessive e all’altro teutonico Johannes Ludwig. Un terzo posto che significa bronzo europeo, la quinta medaglia continentale del suo curriculum (2 ori, 1 argento e 2 bronzi), che curiosamente aveva ottenuto l’altro suo bronzo europeo proprio a Sigulda nel 2014. Una medaglia guadagnata grazie a una splendida seconda discesa, che gli ha consentito di recuperare dal quarto al terzo posto, scalzando dal podio virtuale il lettone Artur Darzniersk, poi quarto. Così gli altri italiani: 16/o Kevin Fischnaller, 25/o Lukas Gufler. In classifica di Coppa, ovviamente Loch in fuga con 755 punti, davanti a Ludwig con 505 punti e Fischnaller con 461.

Tra le donne, continua la dolce maledizione del secondo posto per la tedesca Natalie Geisenberger. Sesto piazzamento d’onore consecutivo (e conseguente medaglia d’argento) per la fuoriclasse di Monaco di Baviera, che questa volta si arrende alla russa Tatiana Ivanova ma che guadagna punti importanti in classifica sulla connazionale e rivale Julia Taubitz, giunta quarta e preceduta anche dall’altra russa Viktoria Demchenko. Lontana Andrea Vötter, piazzatasi tredicesima. Ancor più distanti le altre azzurre, con Verena Hofer diciottesima e Nina Zöggeler ventunesima. In classifica, grazie a tutti i secondi posti consecutivi la Geisenberger è in testa con 680 punti, davanti alla Taubitz con 651 punti. Andrea Vötter è nona con 312 punti.

Nel doppio, festa Lettonia che sulla pista di casa conquista il primo posto con i fratelli Sics e il terzo posto con Bots/Plume. Secondo posto per i tedeschi Wendl/Arlt. Così gli italiani: settimo posto per Rieder/Rastner, undicesimo per Rieder/Kainzwalder, tredicesimo per Nagler/Mallaier. In classifica di Coppa, comandano gli austriaci Steu/Koller con 641 punti davanti ai tedeschi Eggert/Benecken con 585 punti e Wendl/Arlt con 548 punti. Rieder/Rastner sono quinti con 427 punti, Rieder/Kainzwalder settimi con 379 punti e Nagler/Mallaier ottavi con 314 punti.

Nella prova a squadre, titolo continentale per la Russia davanti a Lettonia e Germania. Quarta l’Italia. La Nazionale, con Dominik Fischnaller, Andrea Vötter e Rieder/Rastner, non è mai stata in gioco per le medaglie, chiudendo a otto decimi dai vincitori e a sette decimi dai tedeschi.

La Coppa del Mondo di slittino 2020/2021 torna il prossimo fine settimana con la 7/a tappa in quel di Oberhof (Germania).