College Football – DeVonta Smith vince l’Heisman Trophy

Dopo trent’anni, un Wide Receiver torna a vincere l’Heisman Trophy, premio che elegge il miglior giocatore della stagione di College Football. La scorsa notte DeVonta Smith è stato premiato diventando il terzo giocatore di Alabama a conquistare il prestigioso trofeo e il primo Wide Receiver dal 1991 quando a vincere fu Desmond Howard (Michigan).

Smith ha “battuto” Trevor Lawrence (che quasi sicuramente i Jacksonville Jaguars sceglieranno come prima scelta del Draft), il compagno di squadra Mac Jones e Kyle Task.

105 ricezioni, 1641 yard e 20 touchdown per il “piccolo” WR nato in Louisiana. “Piccolo” perché rispetto agli standard attuali del football 1,85 metri per 85 chili non sono certo una grande stazza. Nonostante questo Smith ha dimostrato di avere altre doti eccezionali meritando ampiamente l’Heisman Trophy. Numeri che gli hanno permesso, nonostante Alabama abbia avuto nella storia ricevitori di livello stellare come Julio Jones, Calvin Ridley e Amari Cooper, di diventare il leader di tutti i tempi dei Crimson Tide in yard ricevute e touchdown.

Nel suo discorso di ringraziamento, Smith ha speso qualche parola proprio in questo senso: “Per tutti i giovani ragazzi che non sono i più grandi e i più forti; continuate a lottare perché anche io non sono il più grande. Molti dubitavano di me per la mia taglia, ma tutto sta nella tua mentalità. No job is too big”.

Dopo aver segnato tre touchdown nella semifinale del College Football Playoff contro Notre Dame, Smith proverà domenica a vincere il suo secondo titolo nella finale contro Ohio State. Il primo arrivò nel 2018 al suo primo anno, poi una stagione difficile l’anno scorso prima di esplodere definitivamente quest’anno con un ruolo da assoluto protagonista.