Fantacalcio Serie A 2020/21: i consigli su chi schierare e chi evitare nell’11/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Dopo la scorpacciata delle coppe europee è già tempo di campionato. Formazioni in campo entro le 20:45 di oggi, perché al Mapei Stadium è in programma l’anticipo Sassuolo-Benevento. Sabato saranno tre le gare in calendario: Crotone-Spezia (15), Torino-Udinese (18) e Lazio-Verona (20:45). Domenica giornata ricca: alle 12:30 Cagliari-Inter, poi alle 15 Atalanta-Fiorentina, Bologna-Roma e Napoli-Samp. Chiuderanno il turno Genoa-Juve alle 18 e Milan-Parma alle 20:45.
GLI SQUALIFICATI – Petriccione, Arslan, Ceccherini, Pedro, Pinsoglio.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Caputo, Maggio, Viola, Moncini, Murru, Jajalo, Vidal, Skorupski, Orsolini, Mancini, Malcuit, Bereszynski, C. Zapata, Biraschi, Badelj.
LA “LISTA COVID” – Ujkani, Godin, Ounas, Miranchuk.
IN DUBBIO – Benali, Ansaldi, Verdi, De Maio, Immobile, Cetin, Gunter, Klavan, Barella, Nainggolan, Pasalic, Castrovilli, Denswil, Sansone, Mirante, Lor. Pellegrini, Veretout, Osimhen, Gabbiadini, Perin, Zappacosta, Bennacer, Ibrahimovic, Cyprien, Kucka.

LA TOP 11 (3-4-3) – G. Donnarumma (Milan); Toljan (Sassuolo), Koulibaly (Napoli), Reca (Crotone); Sottil (Cagliari), Djuricic (Sassuolo), Luis Alberto (Lazio), B. Diaz (Milan); Muriel (Atalanta), Mertens (Napoli), Carles Perez (Roma).
LA CERTEZZA – Galvanizzato dal gol qualificazione in Champions League ad Amsterdam, Luis Muriel è la certezza in rampa di lancio in vista dell’11/a giornata di campionato. Il colombiano sembra essere certo di un posto da titolare contro la Fiorentina, complici anche le non perfette condizioni fisiche di Zapata. E visto l’andazzo, sarebbe un peccato lasciarlo fuori dall’undici titolare.
LA SORPRESA – Con Pedrito squalificato, si aprono scenari interessanti per il suo connazionale, lo spagnolo Carles Perez. Da quando è sbarcato nella Capitale non ha avuto poi così tanto spazio, ma ha sempre fatto intravedere numeri interessanti. Già una rete in campionato per lui contro il Benevento, chissà che il giovane ex Barça non possa trovare qualche bonus anche domenica a Bologna.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Montipò (Benevento); B. Peres (Roma), Gagliolo (Parma), Zeegelaar (Udinese); Ramsey (Juventus), Demme (Napoli), Pulgar (Fiorentina), Damsgaard (Sampdoria); Ilicic (Atalanta), Correa (Lazio), Di Carmine (Hellas Verona).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Non convocato a Udine domenica scorsa e novanta minuti in panchina in Champions in una gara decisiva per la Dea: non tira una bella aria per Josip Ilicic, al centro di voci su un presunto scontro col tecnico Gasperini. Dovrebbe essere convocato per la gara contro la Viola, ma attualmente dà veramente poche garanzie, meglio dunque attendere tempi migliori.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Reduce da un assist nell’ultima giornata contro il Milan, il danese Mikkel Damsgaard è la contro-scommessa di questo turno. Intanto, è sempre vivo il ballottaggio con Jankto, poi la trasferta del San Paolo contro un Napoli in salute non delinea grandi prospettive per i blucerchiati. Stavolta lo sacrifichiamo, ma la scommessa non è da considerarsi persa, perché il giovane ha numeri da grande giocatore e regalerà sicuramente altre gioie ai fantallenatori che lo hanno scelto.