Fantacalcio Serie A 2020/21: alla scoperta di… Simon Sohm

Nome: Simon Sohm
Nazionalità: Svizzera
Età: 19
Altezza: 188 cm
Nazionale: si
Piede: destro
Ruolo principale: mediano di centrocampo
Eventuali altri ruoli: difensore centrale
Valutazione calciomercato: 1,10 milioni
Perché acquistarlo: l’età e le grandi possibilità di crescita
Perché non acquistarlo: l’inesperienza: è alla prima stagione in un campionato di alto livello
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): *

LE CARATTERISTICHE – Il giocatore vanta un piccolo record: è stato il primo 2001 a debuttare nella Raiffesen Super League svizzera. Ha infatti esordito nel massimo campionato svizzero, con la maglia dello Zurigo, contro il San Gallo, il 28/10/2018, sostituendo, al 91′, Adrian Winter. Da allora, 6 presenze con la maglia tigurina in quella stagione ma, soprattutto, 31 in quella seguente (più quattro in Coppa svizzera), con 1 gol e 2 assist. Simon Sohm, che in Super League giocava indifferentemente come centrale difensivo o come mediano davanti alla difesa nel 4-2-3-1 di Ludo Magnin, si contraddistingue per una grande prestanza fisica, che lo rende difficilmente superabile nel gioco aereo, e una buona tecnica individuale con la palla tra i piedi, con ampi margini di crescita. Sotto questo aspetto, resta famoso un fallo su di lui di Kevin Bua, al 50′ in Basilea-Zurigo del 25/9/19, da rosso diretto (punito però solo con un giallo), mentre il mediano tigurino stava puntando la metà campo avversaria, dopo aver sottratto abilmente la sfera agli avversari, a conferma di una grande personalità.

LA CARRIERA – Cresciuto nelle giovanili del club tigurino, dov’è stato notato dal suo attuale tecnico (esonerato proprio nei giorni del suo passaggio al Parma), in seguito promosso allenatore della Prima squadra, dopo l’esordio nel 2018 si è lentamente affermato, diventando, nella scorsa stagione, pedina inamovibile dell’undici biancoblù. Ha fatto la trafila delle Nazionali giovanili rossocrociate (era capitano dell’U19), bruciando però le tappe: il 7 ottobre ha infatti esordito in nazionale A contro la Croazia, senza transitare dall’U21 di Lustrinelli. Niente male per uno che, già lo scorso anno, aveva lasciato una grande impressione all’addetto stampa dell’ASF, che lo aveva intervistato per il sito ufficiale.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? – Siamo sinceri, il suo acquisto al Fantacalcio non ci convince. È vero che si tratta di un calciatore che, al netto della giovane età, è già entrato nel giro della Nazionale svizzera. Ma l’inesperienza e soprattutto la sua scarsa vena realizzativa ci inducono a non ritenerlo un giocatore su cui puntare. Regala pochi bonus, potrebbe invece subire qualche cartellino di troppo. Liverani avrà una risorsa importante, che se riuscirà a integrarsi sarà molto utile. Ma non proprio il physique du rôle del centrocampista da prendere a tutti i costi.

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.