Fantacalcio Serie A 2020/21: alla scoperta di… Aaron Hickey

Nome: Aaron Hickey
Nazionalità: Scozia
Età: 18
Altezza: 175 cm
Nazionale: no
Piede: ambidestro
Ruolo principale: terzino sinistro
Eventuali altri ruoli: terzino destro, difensore centrale
Valutazione calciomercato: 0.6 milioni
Perché acquistarlo: Mihajlovic lancia spesso i giovani e lui è un giovane molto interessante
Perché non acquistarlo: l’inesperienza e l’impatto col calcio italiano
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): *

LE CARATTERISTICHE – Il ruolo principale di Aaron Hickey è quello di terzino sinistro, ma vista l’abilità con entrambi i piedi può giocare indifferentemente anche sul lato destro. Ha una propensione maggiormente offensiva, in sostanza dà il meglio di sé dalla metà campo in avanti grazie alla velocità e alla freschezza che lo contraddistinguono. Buon controllo di palla, ama incunearsi in avanti e mettersi al servizio della squadra.

LA CARRIERA – Ovviamente la sua carriera non consta di molte tappe. Fino al suo approdo in Italia aveva giocato solo in patria, in Scozia. Comincia a tirare calci a un pallone negli Hearts – se si eccettua una piccolissima parentesi al Celtic – con cui passa dalle giovanili alla prima squadra nella stagione 2019-20. Colleziona 24 presenze, segnando il suo primo e unico gol nel derby di Edimburgo contro l’Hibernian. Viene considerato un grande talento, tanto che The Guardian lo ha inserito nei 60 giovani più talentuosi del suo anno di nascita, il 2002.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Hickey è una vera e propria scommessa. Le eventuali perplessità non riguardano la sua giovane età (Mihajlovic ha dimostrato di saper osare, mettendo in campo calciatori poco più che maggiorenni), quanto il suo adattamento al calcio italiano. Il Bologna ci punta, prenderlo come settima o ottava scelta può essere un azzardo relativo. Non segna molto, però qualche assist può regalarlo. Se avete uno o due fantamilioni di disavanzo e volete rischiare qualcosina, potete accaparrarvelo.

Condividi
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.