Allsvenskan 21/a – Tutto invariato davanti, ma con una partita in meno da giocare

Resta tutto invariato, nell’Allsvenskan: il Malmö, che pure non vince da 4 giornate, resta infatti saldo al vertice, con 6 lunghezze di vantaggio sull’Häcken che devo, però, recuperare una partita. Himmelsblått in difficoltà, quindi: dietro, però, manca quella continuità di risultati necessaria, a queste latitudini, per ottenere risultati importanti.

La capolista, questa volta, è andata vicina al successo, in trasferta a Norrköping, passando in vantaggio con Brorsson, al 50′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Tuttavia, al 90′, è stato il capitano ex Basilea Fransson a trovare il pareggio per i suoi, su azione analoga, e con qualche responsabilità difensiva dei biancocelesti, come già accaduto altre volte in stagione.

Lo scontro diretto tra le inseguitrici ha visto un altro pareggio. L’Elsfborg, passato in vantaggio al 24′ con Olsson, che ha chiuso con un tiro al volo un’efficace trama offensiva dei suoi, si è fatto raggiungere dagli avversari allo scadere, grazie a un tiro dal limite di Hammar. Distanze invariate in classifica, quindi, ma con una partita in meno da giocare per l’undici di Alm, con base nell’isolotto di Hisingen.

Lotta infuocata, invece, nella parte bassa della graduatoria. Col Falkenbergs che potrebbe essere condannato (sconfitta sul difficile campo del Sirius, dopo quella più grave nello scontro diretto col Göteborg), diversi sono stati i risultati, anche parzialmente a sorpresa, che hanno caratterizzato il fine settimana.

L’AIK ha vinto il derby casalingo contro l’Hammarby, ancora sotto shock dopo l’eliminazione in Europa League, nella sfida trasmessa in diretta da Sportitalia. Gli Gnaget hanno contenuto i rivali nella prima parte dell’incontro, stordendoli poi con un uno/due in 10′ (Bahoui/Abraham – 27′ e 37′). Gli uomini di Billborn non sono più riusciti a riaprire l’incontro, subendo anche la terza rete nella ripresa (Lüstig al 77′ su punizione.)

3 punti d’oro per i gialloneri, che devono recuperare una partita, e che hanno preso atto della sconfitta casalinga del Göteborg nello scontro diretto col Kalmar e della vittoria esterna dell’Helsingborg sul campo del finora ottimo Varbergs.

Buona notizia, per entrambe le compagini blasonate ma oggi in grande difficoltà, la sconfitta (seppur di misura) dell’Örebro sul campo del sorprendente Mjalby, mentre l’Östersunds ha bloccato sul pareggio il Djurgården, il cui obbiettivo stagionale è ormai diventato la qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League, che sarebbe in grado di risolvere molti problemi economici degli Järnkaminerna.

Allsvenskan 2020 21/a giornata – risultati

Domenica 20 settembre

Göteborg-Kalmar  1-2  (0-1)
Varbergs-Helsingborg  1-3  (1-2)
Östersunds-Djurgården  1-1  (0-0)
Elfsborg-Häcken  1-1  (1-0)

Lunedì 21 settembre

Mjalby-Örebro  1-0  (0-0)
Norrköping-Malmö  1-1  (0-0)
AIK-Hammarby  3-0  (2-0)
Sirius-Falkenbergs  2-1  (0-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2020  – 21/a giornata – Häcken, Djurgården, Sirius e AIK una partita in meno

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Malmö 39/21 41 | 9 Östersunds 20/22 27
2 Häcken 33/19 35 | 10 Varbergs 31/33 26
3 Elfsborg 34/28 35 | 11 Örebro 23/29 24
4 Norrköping 43/31 33 | 12 AIK 19/25 21
5 Djurgården 30/22 32 | 13 Helsingborg 24/34 21
6 Sirius 35/31 32 | 14 Göteborg 25/34 20
7 Hammarby 30/31 29 | 15 Kalmar 24/36 18
8 Mjalby 30/32 28 | 16 Falkenbergs 23/35 16

Legenda: qualificata ai preliminari di CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.