RSL svizzera 32/a – Lo Young Boys passa di prepotenza a Zurigo, il San Gallo crolla a Thun e perde il primato in classifica

Nella Raiffeisen Super League svizzera continua, appassionante, il duello tra Young Boys e San Gallo per la vittoria finale. Anche in questo fine settimana, infatti, le due compagini hanno duellato a distanza, a suon di gol, in attesa del gran finale, a Berna, il 3 agosto, alle 20.30, quando si troveranno faccia a faccia.

Ha aparto le danze lo Young Boys, contrapposto al Letzigrund a uno Zurigo nel quale Magnin ha potuto rimettere in campo diversi titolari, visto che la quarantena obbligatoria, per molti di loro, era scaduta venerdì notte. In ogni caso, la cosa non ha impensierito più di tanto l’undici di Seoane, in gol due volte nella prima frazione, grazie a Sulejmani (33′) e allo scatenato Nsame (42′, primo centro di una straordinaria tripletta, che lo porta a 28 centri stagionali sinora). L’ultimo gol è stato siglato dal subentrato Spielmann.

Alla Manita dei bernesi non ha però risposto, questa volta, il San Gallo. I Brodisti, infatti, sono caduti sul sintetico di Thun, cedendo 2-1 davanti ai mai scontati biancorossi. A decidere la sfida nel Berner Oberland sono state le reti dell’ex Young Boys  Bertone e di Munsy. Il gol di Demirović, all’82’, è servito solamente a rendere meno amara la sconfitta per i biancoverdi che, a questo punto, devono guardare (almeno sino a metà settimana) i rivali nella corsa al titolo dal basso.

Pareggio, invece, tra il Servette e il Basilea. Pregevole la rete di Schalk, per i ginevrini, al 58′, che ha portato al momentaneo vantaggio per i Grénat (due volte raggiunti dai rossoblù), grazie a un tiro da fuori area che si è insaccato all’incrocio dei pali alla sinistra di Omlin. Con questo pareggio i romandi consolidano il quarto posto, mentre i renani, probabilmente, salutano definitivamente la lotta per il titolo.

Grande vittoria, invece, sul campo del Lucerna, per lo Xamax di Hénchoz, che può così ancora sperare, grazie l mezzo passo falso casalingo del Sion con il Lugano, del quale vi abbiamo riferito dallo stadio ieri pomeriggio. I rossoneri sono infatti andati a cogliere, in pieno recupero, una vittoria ormai insperata, grazie a un colpo di testa vincente di Ošs.

RSL svizzera 32/a giornata – Risultati finali

Sabato 18 luglio

Zurigo-Young Boys  0-5  (0-2)

Domenica 19 luglio

Sion-Lugano  1-1  (0-1)
Thun-San Gallo 2-1  (1-0)
Servette-Basilea  2-2  (1-1)
Lucerna-Xamax  1-2  (0-1)

CLASSIFICA PROVVISORIA RSL SVIZZERA 2019/20 – 32/a giornata – Zurigo e Sion una partita in meno*

Pos. Squadra Diff. reti Punti | Pos. Squadra Diff. reti Punti
1 Young Boys +34 64 | 6 Zurigo* -21 42
2 San Gallo +22 62 | 7 Lugano -4 37
3 Basilea +31 56 | 8 Thun -26 32
4 Servette +13 46 | 9 Sion* -18 29
5 Lucerna -7 42 | 10 Xamax -24 27

Legenda: qualificate ai preliminari della CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la 2/a di Challenge League, retrocessa in Challenge League.

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.