Fantacalcio Serie A 2019/20: i consigli su chi evitare nella 24/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa da maledire a lungo. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi regaliamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

GLI ASSENTI – Prima di tutto, occhio agli assenti. Salteranno la 24/a giornata di Serie A i cinque squalificati Cristante, Ekdal, Nainggolan, Conti e Izzo. Oltre a questi e a qualche infortunato recente (Sansone, Santander, Ghiglione, Douglas Costa, Lulić e Krunić), la solita lunghissima lista di giocatori in dubbio: Babacar, Vicari, Soriano, Romero, Schöne, Bernardeschi, Tonali, Romulo, Torregrossa, Traoré, Scozzarella, Rog, Meret, Koulibaly, Insigne e Handanović.
LA FLOP 11 (3-4-3) – Padelli (Inter); Chancellor (Brescia), Smalling (Roma), Ger. Pezzella (Fiorentina); Candreva (Inter), G. Pereiro (Cagliari), Lukić (Torino), Perotti (Roma); Di Carmine (Hellas Verona), Balotelli (Brescia), Correa (Lazio).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Dopo il passo falso di Verona, la Juve difficilmente sbaglierà la gara casalinga contro il Brescia. Questa nostra convinzione ci porta a fare delle esclusioni di lusso, come quella di SuperMario Balotelli, che non avrà certo vita facile in mezzo a Bonucci e de Ligt. Classica partita in cui rinunciare a uno dei vostri migliori centravanti, ma capirete che le circostanze non promettono bene.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Con Nainggolan squalificato, è facile che Maran si affidi a una soluzione di ripiego sulla trequarti. L’ipotesi Birsa è difficile, ben più facile da percorrere quella che vedrebbe l’esordio dal primo minuto del nuovo acquisto Gastón Pereiro. Eppure, non ce la sentiamo di consigliarvelo, in primis perché non è detto che realmente tocchi a lui, e poi perché contro il Napoli ci saranno pochi spazi per dare sfogo alla fantasia uruguagia.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.