Ai mondiali di biathlon è subito argento per la staffetta azzurra

Prime soddisfazioni per la squadra azzurra al debutto ai mondiali di biathlon, in programma quest’anno su territorio italiano ad Anterselva. I nostri quattro cavalieri Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Lukas Hofer e Dominik Windisch hanno conquistato uno splendido argento nella staffetta mista; più forti di loro solo il dream team norvegese che poteva contare non solo sui fratelli Boe, ma anche su Tiril Eckhoff protagonista indiscussa in campo femminile.

La medaglia odierna è stata frutto di un grande lavoro di squadra con Wierer e Vittozzi punte di diamante in rosa; fondamentale poi la prova di Hofer in terza frazione con una sterzata che ha permesso all’Italia di difendere la posizione e provare anche a dare fastidio ai colleghi norvegese nella caccia all’oro. Hofer ha confermato uno stato di forma in crescendo come si era visto nelle ultime gare di Coppa del Mondo e questo potrebbe far sperare, puntando pure sul supporto del tifo casalingo. Il bronzo è andato alla Repubblica Ceca. Delusa invece la Francia penalizzata in partenza da una Julia Simon non proprio impeccabile e terminata al settimo posto; per Fourcade e compagni la rassegna iridata è subito in salita, ma la gara di Fillon Maillet non è del tutto da cestinare.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.