Fantacalcio Serie A 2019/20: alla scoperta di… Adrien Tamèze

Nome: Adrien Tamèze
Nazionalità: Francia
Età: 25
Altezza: 180 cm
Nazionale: no
Piede: destro
Ruolo principale: centrocampista centrale
Eventuali altri ruoli: mezzala destra
Valutazione calciomercato: 6 milioni
Perché acquistarlo: ha le caratteristiche giuste per piacere a Gasperini
Perché non acquistarlo: può pagare, almeno inizialmente, l’impatto con il campionato italiano
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): ***

Il vice de Roon tanto invocato da Gasperini nella sessione estiva di calciomercato è giunto in quella invernale. Adrien Taméze è stato l’acquisto più oneroso (6 milioni di euro) effettuato dall’Atalanta in questo gennaio. Segno che, a differenza dei vari Czyborra, Sutalo e Bellanova, lo si ritiene già pronto per poter dare il suo contributo in questo campionato. E, perché no, anche in Champions League.

LE CARATTERISTICHE – Un mediano grintoso e di quantità che possa sostituire (ma anche insidiare) Marten de Roon nel centrocampo dell’Atalanta. Un ruolo che mancava nella rosa di Gasperini e che Adrien Tamèze potrebbe davvero interpretare egregiamente. Si tratta di un centrocampista che fa della fase di interdizione il suo punto forte. Nel corso della sua carriera, ha dimostrato anche buona tenuta atletica. E in una squadra che corre e pressa alto come l’Atalanta, potrebbe davvero trovarsi a fagiolo.

LA CARRIERA – Nato a Lilla il 4 dicembre 1994 da genitori camerunesi, Tamèze compie la trafila dei settori giovanili tra Lilla, Washequal e Nancy. Ma il suo esordio in una Prima Squadra avviene con la maglia del Valenciennes in Ligue 2 il 26 febbraio 2016 in Valenciennes-Sochaux 2-2. Dopo due stagioni in seno ai Les Cygnes, nell’estate del 2017 passa al Nizza in Ligue 1. Rimane in Costa Azzurra per due stagioni e mezzo, collezionando 81 presenze, impreziosite da una rete (il 14 settembre scorso, in Montpellier-Nizza 2-1) con una marcatura anche in Europa League (il 23/11/17, nel 3-1 allo Zulte Waregem, di Balotelli le altre due reti nizzarde). Ora, il passaggio all’Atalanta.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? – Dal punto di vista fantacalcistico, Tamèze appartiene a quei calciatori che difficilmente vengono ingaggiati considerato il ruolo che ricoprono, fatto di rari gol ma di tanti cartellini gialli. Però se partecipate al fantacalcio modalità “mantra”, allora un pensierino su di lui conviene farlo. Il de Roon ammirato nelle ultime uscite ha mostrato diversi momenti di distrazione. Sabato a Firenze l’olandese non ci sarà causa squalifica. Quasi sicuramente, Tamèze potrebbe esordire dal primo minuto. E se dovesse convincere Gasperini…

Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.