Fantacalcio Serie A 2019/20: i consigli su chi evitare nella 23/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa da maledire a lungo. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi regaliamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

GLI ASSENTI – Come sempre, prima di schierare il vostro undici per la 23/a giornata, è bene avere presente la situazione degli assenti. Intanto, ci sono 13 squalificati: Lor. Pellegrini, Poli, de Roon, Torregrossa, Romero, Behrami, Cigarini, Elmas, S. Radu, Milinković-Savić, Berni, Bastoni e Lautaro Martínez. Oltre a questi e agli infortunati di lungo corso, qualche acciaccato recente (Sansone, Santander, Cerri, Meccariello, Tachtsidis e Cornelius) e la solita, lunga lista di giocatori in dubbio: Ansaldi, Zaza, Jankto, Danilo, Bernardeschi, Cionek, Mattiello, Ceppitelli, Gabriel, Majer, Kulusevski, Correa, Handanović, Borja Valero e Krunić.
LA FLOP 11 (3-4-3) – Vigorito (Lecce); Rrahmani (Hellas Verona), Kjær (Milan), Igor (Fiorentina); Moses (Inter), Obiang (Sassuolo), Parolo (Lazio), Lazović (Hellas Verona); Sanabria (Genoa), Higuaín (Juventus), Lapadula (Lecce).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Dopo aver inchiodato la Lazio sullo 0-0 all’Olimpico, il sorprendente Hellas di Ivan Jurić si appresta a ospitare la capolista Juventus. Gara a dir poco insidiosa per gli uomini di Sarri, che sicuramente non avranno vita facile. Gonzalo Higuaín, oltre a non essere certo del posto da titolare, se sarà in campo troverà pochi spazi contro la difesa a tre scaligera. Il Verona, tra l’altro, fra le piccole è la squadra che subisce meno, il che ci induce a inserire il Pipita come punta di diamante della flop 11 di giornata.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Col derby in vista, è probabile che Antonio Conte si affidi ai giocatori che gli diano maggiori certezze in questo momento. La tentazione Victor Moses è forte, ma su quella fascia agirà un Çalhanoğlu particolarmente in forma negli ultimi tempi, quindi è probabile che l’ex tecnico del Chelsea scelga Candreva come titolare di fascia. Il nigeriano, tra l’altro, è un’ottima carta da spendere a gara in corso, motivo per cui ve ne sconsigliamo l’impiego. Una scommessa che può attendere.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.