Slittino, Coppa del Mondo – A Oberhof, la pioggia penalizza Fischnaller. Ma è tutto ancora aperto

Chi pratica una disciplina sportiva all’aperto sa benissimo che un fattore che potrebbe cambiare le carte in tavola e sconvolgere le normali gerarchie tecniche: quello meteorologico. E la 7/a tappa di Coppa del Mondo di slittino 2019/2020, che si è tenuto questo fine settimana a Oberhof (Germania), ne ha rappresentato un ennesimo esempio.

La pioggia ha infatti sconvolto la classifica della gara maschile. A imporsi, è stato il tedesco Johannes Ludwig, davanti al russo Pavlichenko e al lettone Kivlenieks. I tre hanno ottemperato una rimonta rispettivamente dal ventiquattresimo, ventitreesimo e quattordicesimo posto della prima discesa, piazzamenti dovuti soprattutto alla pioggia che ha interessato la loro prima fatica. Così come è accaduto per Dominik Fischnaller. Il carabiniere di Maranza, ventiduesimo dopo la prima manche, ha rimontato nella seconda discesa fino a giungere nono, perdendo qualche punto nei confronti del russo Roman Repilov, diretto competitore per la conquista della Coppa del Mondo, arrivato ottavo. Una classifica di Coppa del Mondo che, a due prove dal termine, vede Repilov davanti con 695 punti contro i 634 di Fischnaller. Torna in corsa anche l’altro russo e attuale detentore di Coppa, Pavlichenko, terzo con 609 punti. Così gli altri azzurri in gara a Oberhof: 19/o Kevin Fischnaller, 26/o Lukas Gufler, 27/o Leon Felderer.

Nel doppio, invece, successo per i due “Tobias”. I tedeschi Wendl/Arlt hanno preceduto i lettoni Sics/Sics e i connazionali Geueke/Gamm. In casa Italia, bene i giovani Nagler/Mallaier che hanno rimontato dal nono al quinto posto. Percorso inverso hanno invece fatto gli esperti Rieder/Rastner che, dal quinto posto della prima manche, sono precipitati al quattordicesimo posto finale. Costanti Rieder/Kainzwalder, ottavi dopo il settimo posto della prima manche. In classifica di Coppa del Mondo, Eggert/Benecken, sesti a Oberhof, comandano ma con un margine pressoché nullo su Wendl/Arlt, 772 punti contro 762. Rieder/Kainzwalder sono gli azzurri migliori in classifica, decimi con 361 punti.

In campo femminile, da segnalare il ritorno alle gare di Sandra Robatscher. L’altoatesina si è piazzata ventesima nella prova che segnava il suo rientro agonistico dopo l’intervento alla spalla destra. Prova non positiva per Andrea Vötter, 19/a mentre Nina Zöggeler ha concluso 25/a. Successo – il primo in Coppa del Mondo – per la tedesca Anna Berreiter, davanti alla russa Ivanova, alla statunitense Britcher e all’altra tedesca Taubitz. In classifica di Coppa, allungo della Ivanova sulla Taubitz, 822 punti contro 810. Andrea Vötter è settima con 401 punti.

Infine, nella gara a squadre, vittoria per la Germania davanti a Stati Uniti e Lettonia. Italia quinta.

La Coppa del Mondo di Slittino 2019/2020 si prende una pausa e torna per la sua 8/a tappa nel fine settimana del 22-23 febbraio a Wintenberg (Germania). La settimana prima, a Sochi (Russia), si disputeranno i Campionati Mondiali.

Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.