Fantacalcio Serie A 2019/20: i consigli su chi evitare nella 6/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa da maledire a lungo. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi regaliamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

GLI ASSENTI – Solito sguardo preliminare agli assenti di giornata, a cominciare dai quattro squalificati: Murillo, Koulibaly, Reina e de Paul, giunto al terzo e ultimo turno di stop. Oltre a questi, qualche infortunato recente (Danilo, Di Francesco, Kurtić, Gabbiadini e Muriel) e diversi giocatori in dubbio, per i quali il nostro consiglio è quello di attendere quantomeno le convocazioni e le indicazioni dei mister in conferenza stampa: Valoti, A. Ferrari, Maksimović, Farias, Lapadula, Spinazzola, Dijks, Di Carmine, Paquetá e Zaza.
LA FLOP 11 (3-4-3) – Berisha (SPAL); Rispoli (Lecce), Colley (Sampdoria), Chancellor (Brescia); Berenguer (Torino), Pjanić (Juventus), Tonali (Brescia), Reca (SPAL); Quagliarella (Sampdoria), Petagna (SPAL), Kouamé (Genoa).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Tira un vento diverso rispetto all’anno scorso in casa Samp e l’impegno di domani contro la capolista Inter arriva forse nel momento peggiore. L’uomo-simbolo di questa Samp, Fabio Quagliarella, tra acciacchi vari e una squadra che rende meno rispetto a quanto dovrebbe, si trova ancora con un gol realizzato (su rigore, tra l’altro). E domani se la vedrà con Samir Handanović, il portiere meno battuto nelle prime cinque giornate (un solo gol subito).
LA CONTRO-SCOMMESSA – Con gli infortuni di D’Alessandro e Di Francesco, l’ex esterno atalantino Arkadiusz Reca avrà l’occasione per dimostrare il proprio valore. Può essere una buona scommessa (soprattutto se acquistato a cifre contenute), ma non ce la sentiamo proprio di schierarlo domani in casa della Vecchia Signora. Meglio attendere qualche impegno meno proibitivo (magari fra una settimana, quando la SPAL ospiterà il Parma).

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.