Fantacalcio Serie A 2019/20: i consigli su chi evitare nella 4/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa da maledire a lungo. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi regaliamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

GLI ASSENTI – Sono cinque i giocatori costretti a saltare la quarta giornata per squalifica: de Paul, Dessena, Balotelli, Stępiński e Calabria. Oltre a questi, qualche infortunato recente va a rimpolpare il gruppo dei lungodegenti (in primis Douglas Costa), poi c’è la solita lista di giocatori in dubbio: Martella, Candreva, Smalling, Zappacosta, Dell’Orco, Imbula, Hysaj, Parigini, Muriel, Ger. Pezzella, Benassi e Kucka.
LA FLOP 11 (3-4-3) – Silvestri (Hellas Verona); Tolói (Atalanta), Rossettini (Lecce), Musacchio (Milan); Amrabat (Hellas Verona), Gagliardini (Inter), Medel (Bologna), Kluivert (Roma); Quagliarella (Sampdoria), Lapadula (Lecce), Kalinić (Roma).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Facciamo una premessa doverosa: se lo avete in rosa, dovete schierarlo comunque, perché siamo al cospetto di un centravanti per il quale l’età non conta. Eppure, Fabio Quagliarella sta accusando il momento di appannamento generale di una Sampdoria che ha realizzato un solo gol in tre partite, su rigore tra l’altro, con firma proprio del suo bomber. Domenica, tra l’altro, arriva una squadra arcigna come il Torino, che difficilmente scoprirà il fianco ai blucerchiati. Prevediamo pochi gol e una giornata difficile anche per il capocannoniere della scorsa Serie A.
LA CONTRO-SCOMMESSA – È andato a voto nelle prime tre giornate di campionato (nelle ultime due ha giocato addirittura titolare) e ha sempre sfoderato prestazioni positive, ma contro la Juventus all’Allianz Stadium non ce la sentiamo di schierarlo. Sofyan Amrabat è una bella sorpresa fra gli scaligeri e siamo sicuri che potrà regalare qualche soddisfazione ai fantallenatori che hanno puntato su di lui, ma non in questo turno.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.