Superliga argentina, 5/a giornata – Superclásico senza reti, San Lorenzo in vetta

Finisce senza gol il primo Superclásico della stagione, in attesa dei due che attendono Boca Juniors e River Plate a ottobre per la semifinale di Copa Libertadores. Poco spettacolo in campo, mentre sugli spalti del Monumental l’accoglienza dei tifosi del River per i rivali con palloncini neri e striscioni è tutta dedicata alla finale di Copa Libertadores vinta lo scorso dicembre. Il Boca gioca una partita esclusivamente difensiva e Andrada batte così il record di imbattibilità del campionato argentino salendo a 869 minuti senza subire gol. Il River ha tenuto in mano il pallino del gioco, ma nulla ha potuto contro la diga eretta dalla squadra di Alfaro. Il Boca sale così al secondo posto in classifica a due lunghezze dal San Lorenzo. Solo decimo invece il River.

Proprio il San Lorenzo sembra essere la sorpresa positiva di questa stagione. L’arrivo in panchina di Pizzi ha ribaltato completamente una squadra in crisi da due anni. Il Ciclón è partito alla grande con un pareggio e quattro vittorie, l’ultima ottenuta vincendo 2-1 in casa contro l’Unión coi gol di Romero e Pittón. Tra due giornate arriverà il Boca al Nuevo Gasómetro e questa sfida ci dirà di più su cosa potrà fare questo San Lorenzo.

Si riprende il Racing, campione in carica ancora senza successi finora. Il 3-1 sul Godoy Cruz scaccia i demoni che aleggiavano su Coudet rilanciando la squadra prima che il distacco dalla vetta diventasse esagerato. Continuano invece le difficoltà in trasferta per l’Independiente, sconfitto 1-0 dal Patronato e ancora incapace di segnare lontano da Avellaneda. Dopo l’eliminazione nei quarti di finale di Copa Sudamericana, Beccacece deve cercare di svoltare.

Ultimo posto in classifica (e ultimo posto anche nella classifica del descenso per non retrocedere) con un solo punto all’attivo dopo la sconfitta sul campo dell’Argentinos Juniors per il Gimnasia, che sta seriamente pensando di affidare la squadra a Maradona.

IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA – Esteban Andrada (Boca Juniors). Giusto celebrare il record del portiere del Boca Juniors, che portando a 869 i minuti della sua imbattibilità infrange un record che durava dal 1969 ed era stato stabilito da Roma. Alfaro ha registrato perfettamente la difesa di una squadra che non ha ancora subito un gol in cinque giornate, merito anche della sicurezza data al reparto da Andrada.

SUPERLIGA – 5/a giornata

Venerdì

Lanús-Central Córdoba 1-0 29′ Auzqui
Estudiantes-Vélez 0-1 6′ Robertone

Sabato

Defensa y Justicia-Banfield 0-0
Argentinos Juniors-Gimnasia 1-0 11′ Milijevic
San Lorenzo-Unión 2-1 3′ Romero (S), 20′ Pittón (S), 38′ Bonifacio (U)
Patronato-Independiente 1-0 35′ Comas
Racing-Godoy Cruz 3-1 32′ Cvitanich (R), 38′ García (G), 43′ rig. López (R), 45′ González (R)

Domenica

Colón-Rosario Central 1-1 19′ Aliendro (C), 41′ Riaño (R)
Atlético Tucumán-Arsenal 1-0 20′ Ortiz
Newell’s Old Boys-Huracán 4-1 6′ Fórmica (N), 29′ Coniglio (H), 33′ Lerma (N), 68′ Gabrielli (N), 90’+5 rig. Lema (N)
Talleres-Aldosivi 2-1 1′ Solis (A), 17′ Bustos (T), 37′ Menéndez (T)
River Plate-Boca Juniors 0-0

CLASSIFICA PRIMERA DIVISIÓN ARGENTINA

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.