Fantacalcio Serie A 2019/20: alla scoperta di… Andreas Skov Olsen

Nome: Andreas Skov Olsen
Nazionalità: Danimarca
Età: 19
Altezza: 187 cm
Nazionale: sì (under 21)
Piede: sinistro
Ruolo principale: attaccante destro
Eventuali altri ruoli: trequartista, ala destra, ala sinistra
Valutazione calciomercato: 8 milioni
Perché acquistarlo: è considerato tra i calciatori più talentuosi della sua annata / ha il gol facile
Perché non acquistarlo: poca esperienza
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): ***

LA GUIDA COMPLETA CON I CONSIGLI PER L’ASTA

LE CARATTERISTICHE – Gli addetti ai lavori ne parlano un gran bene: Andreas Skov Olsen viene considerato uno dei migliori della sua generazione, il più talentuoso tra i danesi. Nasce trequartista, ma può giocare in tutto il fronte offensivo, utilizzando perfettamente la sua arma migliore, il dribbling. Probabilmente nel Bologna verrà impiegato come attaccante esterno: lui preferisce stare a destra, in modo tale da poter convergere e sganciare il suo piede mancino. Sa essere pungente nell’uno contro uno e ha abilità balistiche importanti, anche da fuori area.

LA CARRIERA – La carriera di Skov Olsen, fino a questo momento, si è sempre svolta in una sola squadra, il Nordsjealland. Con la formazione danese comincia a muovere i primi passi calcistici nel 2009, per compiere tutto il percorso giovanile. Non ha ancora 18 anni quando debutta con la prima squadra e da lì in avanti viene impiegato con costanza. In due sole stagioni mette a referto ben 41 presenze. Ma a meravigliare è la sua dote realizzativa: segna 22 reti, praticamente una ogni due partite. Si è messo in luce anche con la Nazionale Under 21 nell’ultimo campionato di categoria, risultando uno dei più positivi della spedizione danese.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? La tentazione di puntarci è forte, perché il ragazzo porta in dote numeri importanti. È giovanissimo e arriva per la prima volta in un campionato differente da quello danese, ma è un vero e proprio talento. All’inizio dovrà affrontare una realtà completamente nuova per lui, e questo potrebbe combaciare con un utilizzo al contagocce. Vale la pena buttarci qualche fantamilione, perché pur avendo davanti a lui tanti concorrenti, può scalare ben presto le gerarchie. Può essere la sorpresa di questo campionato, come Orsolini lo è stato per quello passato.

Condividi
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.