“C saremo”, alla scoperta delle squadre neopromosse in Serie C – Il Modena

Il “Paradiso” non può più attendere, nel prossimo campionato “C saranno” anche loro. Nella nostra decima puntata vi presentiamo il Modena, che è stato ripescato in terza serie.

Nome completo: Modena Football Club 2018
Città: Modena
Anno Fondazione: 1912 (ultima rifondazione 2018)
Ultimo campionato in Serie C: 2017-2018
Colori sociali: giallo e blu
Stadio: Alberto Braglia (21.092 posti)

LA STORIA RECENTE – È nota a tutti e la stagione 2017-2018 è la più drammatica nella storia sportiva della città emiliana: la squadra viene iscritta al campionato di Serie C in extremis, molti dirigenti si dimettono, il Comune revoca la concessione dello stadio e il Modena perde a tavolino tre gare. Il cambio di proprietà non migliora le cose: staff tecnico e giocatori mettono in mora la società e decidono di scioperare fino alla fatidica 12/a giornata allorquando la squadra non si presenta sul campo del Santarcangelo sancendo la quarta sconfitta a tavolino e la conseguente esclusione dal campionato. Nel marzo 2018 il Comune pubblica un bando per verificare l’esistenza di progetti calcistici capaci di raccogliere l’eredità sportiva del Modena e decreta vincitore la Pro Modena Società Sportiva Dilettantistica, la quale nel mese di giugno cambia denominazione in Modena Football Club 2018 Società Sportiva Dilettantistica e ottiene dalla FIGC l’iscrizione in sovrannumero in Serie D.

LA STAGIONE – Il Modena, quindi, riparte da zero e il DS Tosi è costretto a comporre l’organico in fretta e furia. I Canarini vengono subito eliminati dalla Coppa Italia di categoria, ma riescono a stare al vertice del Girone D di Serie D trascinati dai gol del trentenne Carlo Ferrario. Ma presto arrivano le delusioni, mister Apolloni viene esonerato e la panchina viene affidata ad Alberto Bollini, il quale torna ad allenare i gialloblù dopo oltre venti anni. La rimonta sui rivali della Pergolettese viene compiuta e le due contendenti concludono il campionato a pari punti e il Modena esce sconfitto dallo spareggio disputato a Novara. Ma il ritorno tra i professionisti è solo rimandato.

GLI ELEMENTI CHIAVE – Certamente una stagione travagliata, ma del Modena edizione 2018-2019 una menzione particolare la merita certamente bomber Ferrario (23 gol e 2 assist), le bandiere Armando Perna e Simone Gozzi, Dierna, Baldazzi (7 gol), così come Sansovini e Montella, senza dimenticare i giovanissimi Messori, Piras e Bellini.

Condividi
Giornalista, appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.