Copa América 2019 – Uno sguardo al Girone A

Pochi dubbi sul Brasile. I verdeoro di Tite infatti non dovrebbero avere alcun problema a vincere un girone in cui l’unica rivale di spessore sembra essere il Perù. Bolivia e Venezuela difficilmente potranno impensierire i padroni di casa, mentre sicuramente la squadra di Gareca per quanto fatto vedere negli ultimi anni sarà avversario ostico nell’ultima partita del gruppo. Attenzione però alla grana Neymar, a cui è stata tolta la fascia di capitano dopo i recenti fatti di cronaca e le accuse di stupro, che potrebbe avere riflessi negativi. Come se non bastasse, è arrivato anche un infortunio nell’ultima amichevole che ne mette in dubbio la presenza dall’inizio. Così come la solita pressione dovuta al fatto di giocare in casa. La squadra però è forte e può contare sul portiere migliore del Mondo: Alisson. Tite opterà probabilmente per un 4-2-3-1 con, oltre al già citato portiere del Liverpool, Filipe Luis, Thiago Silva, Marquinhos e Dani Alves in difesa. A centrocampo Casemiro e Arthur, reduce da un’ottima stagione d’esordio a Barcellona, o Allan. Sulla trequarti ballottaggi vari tra Richarlison, Firmino, Coutinho e la rivelazione di questo 2019 Neres; in attesa del recupero di Neymar. In attacco ci sarà Gabriel Jesus.

Per il Perù sarà fondamentale partire facendo tre punti col Venezuela all’esordio per arrivare alla sfida con la Bolivia verosimilmente già col match point per gli ottavi di finale. Non ci sono dubbi che la squadra di Gareca sia la grande candidata per il secondo posto, sopratutto considerando il percorso fatto negli ultimi anni con l’allenatore argentino. La squadra poi ha un buon mix tra esperienza e gioventù; anche se sarà fondamentale avere sempre i titolari in forma: le seconde linee infatti sono sicuramente più “indietro”. In attacco la coppia storica Guerrero-Farfán potrebbe essere accantonata, con Gareca che potrebbe infatti schierare solo la punta dell’Internacional con tre giocatori alle sue spalle. Le ultime amichevoli per la verità non sono andate proprio benissimo, soprattuto vista la sconfitta 3-0 contro la Colombia.

Venezuela e Bolivia dovrebbero invece sulla carta giocarsi il terzo posto nello scontro diretto dell’ultima giornata. Attenzione però alla Vinotinto, che davanti può contare su due ottimi elementi come Martínez e Rondón. Oltre immaginiamo alla voglia di far felice un popolo che sta soffrendo da mesi. Buone anche le ultime indicazioni in casa Venezuela, con la squadra che in amichevole ha strapazzato gli USA 3-0 con doppietta di Rondón. Dudamel potrà scegliere se giocare più abbottonato con centrocampo a cinque comandato dal capitano Rincón o, probabilmente contro Perù e Bolivia, con le due punte.

CONVOCATI

Brasile (Commissario Tecnico: Tite)

  • Portieri: Alisson (Liverpool), Cassio (Corinthians), Ederson (Manchester City).
  • Difensori: Daniel Alves (Psg), Fagner (Corinthians), Filipe Luis (Atlético Madrid), Alex Sandro (Juventus), Miranda (Inter), Thiago Silva (Paris Saint-Germain), Marquinhos (Paris Saint-Germain), Éder Militão (Porto).
  • Centrocampisti: Allan (Napoli), Arthur (Barcellona), Casemiro (Real Madrid), Fernandinho (Manchester City), Paquetá (Milan), Philippe Coutinho (Barcellona).
  • Attaccanti: Neymar (Paris Saint-Germain), Richarlison (Everton), David Neres (Ajax), Everton (Gremio), Firmino (Liverpool), Gabriel Jesus (Manchester City).

Probabile formazione (4-2-3-1): Alisson; Filipe Luis, Thiago Silva, Marquinhos (Éder Militão), Dani Alves; Casemiro, Arthur (Allan), Firmino (Richarlison), Coutinho, Neymar (David Neres); Gabriel Jesus

Bolivia (Commissario Tecnico: Villegas)

  • Portieri: Lampe (San José), Cordano (Blooming), Rojas (Nacional Potosí)
  • Difensori: Torres (Nacional Potosí), Haquin (Puebla), Cuéllar (Oriente Petrolero), D. Bejarano (Bolívar), Carrasco (Blooming), M. Bejarano (The Strongest), Fernández (Blooming), Jusino (Bolívar)
  • Centrocampisti: Saavedra (Bolívar), JuJustiniano (Bolívar), Galindo (Always Ready), Castro (The Strongest), Arano (Blooming), Wayar (The Strongest), Salcedo (Jorge Wilstermann)
  • Attaccanti: Moreno (Shijiazhuang Yongchang), Vaca (Blooming), Álvarez (Jorge Wilstermann), Ramallo (San José)

Probabile formazione (4-4-1-1): Lampe; D. Bejarano, Haquin, Jusino, M. Bejarano; Chumacero, Justiniano, Galindo, Saavedra; Castro (Saucedo); Martins

Venezuela (Commissario Tecnico: Dudamel)

  • Portieri: Fariñez (Millonarios), Graterol (Zamora), Romo (APOEL Nicosia)
  • Difensori: Villanueva (Gimnástic), Osorio (Vitoria Guimarães), Chancellor (Al-Ahly), Mago (Palestino), Rosales (Espanyol), Hernández (Stæbek), Felstscher (Los Angeles Galaxy)
  • Centrocampisti: Machís (Cadice), Rincón (Torino), Savarino (Real Salt Lake), Juanpi (Huesca), Seijas (Independiente Santa Fe), Murillo (Tondela), Peñaranda (Watford), Figuera (Deportivo La Guaira),
  • Attaccanti: Aristeguieta (America de Cali), Martínez (Atlanta United), Rondón (Newcastle United)

Probabile formazione (4-5-1): Fariñez; Rosales, Chancellor, Villanueva, Mago; Herrera, Moreno, Rincón, Murillo, Machís; Rondón

Perù (Commissario Tecnico: Gareca)

  • Portieri: Gallese (Alianza Lima), Cáceda (Melgar), Álvarez (Sporting Cristal)
  • Difensori: Zambrano (Basilea), Corzo (Universitario Lima), Santamaría (Atlas), Araujo (Talleres), Trauco (Flamengo), Advíncula (Rayo Vallecano), Abram (Vélez)
  • Centrocampisti: Hurtado (Konyaspor), Cueva (Santos), Tapia (Willem II), Pretell (Sporting Cristal), Yotún (Cruz Azul), Flores (Morelia)
  • Attaccanti: Guerrero (Internacional), Farfán (Lokomotiv Mosca), Ruidíaz (Seattle Sounders), Polo (Portland Timbers), Carrillo (Al-Hilal)

Probabile formazione (4-2-3-1): Gallese; Advíncula, Araujo, Abram (Santamaría), Trauco; Tapia, Yotún; Carrillo, Cueva, Flores (Gonzáles); Guerrero

IL CALENDARIO (tutte le partite saranno trasmesse in diretta su DAZN)

15 giugno, ore 2.30: Brasile-Bolivia – San Paolo (Morumbi)
15 giugno, ore 21.00: Venezuela-Perù – Porto Alegre (Arena do Grêmio)

18 giugno, ore 23.30: Bolivia-Perù – Rio de Janeiro (Maracaná)
19 giugno, ore 2.30: Brasile-Venezuela – Salvador de Bahia (Arena Fonte Nova)

22 giugno, ore 21.00: Perù-Brasile – San Paolo (Arena Corinthians)
22 giugno, ore 21.00: Bolivia-Venezuela – Belo Horizonte (Mineirão)

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.