Recopa Sudamericana – Il River Plate travolge l’Atlético Paranaense ed è campione

Il River Plate conquista la Recopa Sudamericana per la terza volta nella sua storia, ma il dato più impressionante è che le tre coppe sono arrivate dal 2015 a oggi: tre in cinque anni quindi. Con questo trionfo Marcelo Gallardo diventa l’allenatore più vincente della storia dei Millonarios: con dieci trofei infatti il Muñeco ha superato infatti Ramón Díaz che si era fermato a nove. Gallardo supera anche un altro grande del calcio argentino: Carlos Bianchi. L’allenatore uruguaiano è ormai nell’olimpo dei tecnici sudamericani e probabilmente gli manca solo una cosa per essere consacrato come il più grande: vincere  almeno un campionato argentino.

Ma veniamo alla partita. L’Atlético Paranaense, campione della Copa Sudamericana, si presentava al Monumental forte dell’1-0 conquistato in Brasile e fino al 65′ i rossoneri hanno tenuto ottimamente il campo. Poi però un fallo di mano in area (confermato dal VAR) ha provocato un calcio di rigore per il River. Santos para alla grande il tiro dal dischetto di Fernández, che però è bravo ad avventarsi sulla respinta a a mettere il pallone in rete per l’1-0. Al 91′, quando la sfida sembra destinata ai calci di rigore, ecco la zampata della squadra delle finali: Pratto riceve il pallone in area e segna un gol da grande attaccante che fa impazzire il Monumental. Negli ultimi secondi di partita arriva poi anche il sigilli finale in contropiede di Suárez, che festeggia nel migliore dei modi la convocazione in Copa América con l’Argentina.

River Plate-Atlético Paranaense 3-0 65′ Fernández, 90’+1 Pratto, 90’+5 Suárez

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.