Eredivisie, la post-season: Utrecht, un piede in finale. Rischiano Excelsior e De Graafschap

A pochi giorni di distanza dal termine della regular-season, in Olanda si torna in campo per i playoff di Europa League e per la Nacompetitie che regalerà a due compagini tra le partecipanti di iscrivere il proprio nome alla prossima edizione dell’Eredivisie. I playoff hanno preso il via nella giornata di sabato con le due semifinali Heracles-Utrecht e Groningen-Vitesse, mentre De Graafschap ed Excelsior hanno preso parte solo domenica scorsa a una Nacompetitie che aveva già preso vita coinvolgendo i club di seconda divisione; come al solito, da tradizione olandese, non sono mancati gol e risultati sorprendenti.

Il programma dei playoff si è aperto con la sfida del Polman Stadion tra Heracles Almelo ed Utrecht; i ragazzi di Advocaat fanno valere il proprio maggior blasone e tasso tecnico, ipotecando la qualificazione alla finale già nella gara di andata con un 2-0 che lascia poche speranze ai bianconeri in vista della sfida del Galgenwaard. Un primo tempo equilibrato è sbloccato dall’ingenuità dell’ex-Milan, Genoa e Udinese Alexander Merkel che a una decina di minuti dal duplice fischio stende Klaiber concedendo all’Utreg un penalty che Gustafson insacca con freddezza; pochi minuti e, su una punizione dalla trequarti, il redivivo Dessers di testa gela il pubblico di casa. Il raddoppio degli ospiti è un duro colpo per l’Heracles, che nella ripresa prova comunque a riprendere partita e (probabilmente) qualificazione: Dos Santos e un Dalmau dalle polveri particolarmente bagnate cestinano delle ghiottissime occasioni da rete, aiutando Jensen a tenere invìolata la propria porta. Vince 2-0 l’Utrecht, già capace di imporsi 3-1 e 5-1 sui bianconeri in Campionato; la finale sembra oramai centrata per i ragazzi di Advocaat, che senza distrarsi troppo possono guardare con attenzione all’altra semifinale tra Groningen e Vitesse.

La semifinale tra biancoverdi e gialloneri è molto più in bilico di quanto non sia quella che l’ha preceduta, anche per il sorprendente 2-1 rifilato dal Groningen al Vitesse nella gara di andata; stesso risultato vistosi in regular-season, con i locali che centrano un successo importante grazie al tap-in vincente di Mahi sul gong della prima frazione, prima del raddoppio dal dischetto di Memišević. Clarke al 70′ dimezza lo svantaggio per i gialloneri di Slutsky, che a loro volta sognano di replicare il risultato di Campionato (5-1, ma basterebbe molto meno) per staccare il pass per la finale che vale i Preliminari di Europa League.

Guardando alla Nacompetitie, solamente lo Sparta Rotterdam esce dalle gare di andata con un vantaggio significativo grazie al 2-0 rifilato al Top Oss: i ragazzi di Henk Fraser riscattano alla grande l’umiliante 1-4 di Campionato, espugnando il campo dei rivali di giornata grazie alla doppietta nella ripresa del giovane Harroui, che spiana ai biancorossi la strada verso una delle due Finali promozione. Tutto da scrivere il futuro delle due compagini provenienti dall’Eredivisie, Excelsior e De Graafschap: i rossoneri di Rotterdam, reduci da un positivo finale di Campionato condito da due successi (su Heracles e AZ Alkmaar), sono sconfitti 2-1 da un Waalwijk vittorioso grazie ai centri di Bilate e Gaari. Domina per tutta la gara ma non riesce a fare propria l’intera posta in palio il De Graafschap di Henk de Jong, ironia della sorte prossimo allenatore del Cambuur avversario di giornata dei ragazzi di Doetinchem; è un monumentale Xavier Mous, estremo difensore del Cambuur, a evitare un successo ospite che ai punti sarebbe stato più che meritato. In vantaggio per la rete di Narsingh gli ospiti sono subito ripresi da Maulun, prima di cominciare a sbattere a ripetizione sul portiere del Cambuur, che al 65′ para anche un penalty a Serrarens: tutto rimandato alla gara di ritorno, in programma per la serata di mercoledì. Nell’ultima sfida in calendario, termina con un pirotecnico 2-2 Go Ahead Eagles-Den Bosch, caratterizzata oltre che dalle quattro reti dal penalty fallito da van Moorsel che nega ai padroni di casa la possibilità di prepararsi alla sfida di ritorno con una rete di vantaggio sugli avversari.

EREDIVISIE – Andata playoff Europa League
sabato 18/05
Heracles Almelo-Utrecht  0-2  36′ rig. Gustafson, 40′ Dessers
Groningen-Vitesse  2-1  45’+1 Mahi (G), 56′ rig. Memišević (G), 70′ Clarke (V)

NACOMPETITIE 2018/19

Primo Turno (10/05 e 14/05)

NEC Nijmegen-RKC Waalwijk  2-0  12′ Ndayishimiye, 15′ Bruijn
RKC Waalwijk-NEC Nijmegen  3-0  41′ Seys, 62′ Spierings, 70′ Bilate
Qualificata: RKC Waalwijk

Cambuur-Omiworld  2-2  16′ Bensabouh (O), 40′ Mbende (C), 61′ Meijer (O), 68′ Ciganiks (C)
Omniworld-Cambuur  1-2  16′ Robertha (C), 19′ aut. Bensabouh (O), 50′ Vossebelt (O)
Qualificata: Cambuur

Secondo Turno – Andata (19/05)
Go Ahead Eagles-Den Bosch  2-2  18′ van der Sande (D), 30′ Lelieveld (G), 50′ Brouwers (D), 68′ Navrátil (G)
RKC Waalwijk-Excelsior  2-1  53′ Bilate (R), 71′ Fortes (E), 81′ Gaari (R)
Top Oss-Sparta Rotterdam  0-2  50′ e 87′ Harroui
Cambuur-De Graafschap  1-1  33′ Narsingh (D), 47′ Mbende (C)

 

 

 

Condividi
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.