Torino-Sassuolo: precedenti, statistiche e curiosità

Le prossime saranno tre giornate da dentro o fuori per i padroni di casa: il Torino contro il Sassuolo ha il primo appuntamento da non fallire per conquistare l’accesso all’Europa, insperato ad agosto. Nessuna delle due contendenti ha perso nelle ultime gare, con i granata che, dopo le vittorie contro Genoa (0-1) e Milan (2-0), hanno impattato contro la Juventus dopo essere andati in vantaggio (1-1 il risultato finale). I neroverdi hanno raggranellato due pareggi, contro Udinese (1-1) e Frosinone (2-2), inframezzati dalla vittoria esterna sulla Fiorentina (0-1).

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2017/2018 Torino-Sassuolo 3-0 44′ Belotti (T), 84′ Ljajić (T), 88′ Obi (T)
2016/2017 Torino-Sassuolo 5-3 6′ Boyé (T), 14′ Defrel (S), 22′ Baselli (T), 40′ Defrel (S), 45+1′ De Silvestri (T), 57′ Falque (T), 79′ Belotti (T), 81′ Defrel (S)
2015/2016 Torino-Sassuolo 1-3 2′ Sansone (S), 7′ Peres (T), 75′ Peluso (S), 90+4′ Trotta (S)
2014/2015 Torino-Sassuolo 0-1 87′ Floro Flores (S)
2013/2014 Torino-Sassuolo 2-0 40′ Brighi (T), 62′ Cerci (T)

VITTORIA CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
2017/2018 Torino-Sassuolo 3-0 44′ Belotti (T), 84′ Ljajić (T), 88′ Obi (T)

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
nessun risultato ripetuto

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
2016/2017 Torino-Sassuolo 5-3 6′ Boyé (T), 14′ Defrel (S), 22′ Baselli (T), 40′ Defrel (S), 45+1′ De Silvestri (T), 57′ Falque (T), 79′ Belotti (T), 81′ Defrel (S)

STATISTICHE IN SERIE A (TORINO IN CASA)
Giocate: 5
Vittorie Torino: 3
Pareggi: 0
Vittorie Sassuolo: 2
Gol Torino: 11
Gol Sassuolo: 7

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 11
Vittorie Torino: 4
Pareggi: 5
Vittorie Sassuolo: 2
Gol Torino: 17
Gol Sassuolo: 11

Le risicate statistiche a nostra disposizione mostrano una situazione tutto sommato equilibrata, nonostante l’assenza di pareggi nei precedenti. Il contesto attuale ci presenta però un Torino in crescita e che si trova a portata di mano un traguardo ambizioso, rispetto a un Sassuolo che in realtà non ha più niente da chiedere a questo campionato. Se incrociamo poi il cattivo dato difensivo degli ospiti con quello ottimo dei padroni di casa, possiamo ipotizzare che la gara sia orientata verso un 1 come esito finale, in combinata con No Goal.

Condividi
Nato a Gorizia nel 1986, segue il calcio con passione dalla finale di Champions League 1996, approfondendolo da lì in ogni suo aspetto. Studia per laurearsi in Relazioni Pubbliche presso l'Università di Udine.