Allsvenskan 7/a: conferma per il Göteborg, il Malmö vola in testa alla classifica

Come tutti i campionati nordeuropei, l’Allsvenskan è solo agli inizi: molto presto per fare previsioni. Di sicuro, però, il Göteborg sta andando decisamente oltre le aspettative, mentre il Malmö, rispettando i pronostici, si trova da solo in testa alla classifica. Vedremo se si tratterà o meno dell’inizio di una lunga cavalcata da qui fino a ques’autunno.

Nell’anticipo del sabato, i Blåvitt sono infatti passati a Uppsala, in rimonta. Certo, a loro favore c’è stato il fatto di avere giocato in superiorità numerica per tutta la ripresa (espulso Björkström per doppia ammonizione). Tuttavia, la squadra biancoblù è stata capace di costruire delle belle trame offensive, mettendo in mostra anche buone individualità, confermando quanto di buono fatto vedere la settimana scorsa contro i campioni in carica dell’AIK.

Anche gli Gnaget hanno ottenuto l’intera posta, in casa contro l’Eskilstuna. Tuttavia, nonostante il vantaggio di due reti e la superiorità numerica (espulso il portiere Soderberg al 45′, per un intervento davvero brutto su Goitom), hanno rischiato qualcosa nel finale. A salvarli, con un bell’intervento, il portiere Linner, che ha però sulla coscienza parte delle responsabilità sulla prima rete degli ospiti.

Negli incontri di domenica, il Malmö, imponendosi come da previsioni sul campo del Falkenbergs, ha conquistato la vetta solitaria della classifica, in virtù dei risultati delle rivali. Gli Himmelsblått hanno avuto vita facile nel primo tempo dove, soprattutto sulla fascia sinistra, hanno fatto ciò che volevano. E da lì è nata la prima rete, grazie a uno spunto di Traustason, che ha messo sulla testa di Rosenberg il pallone vincente, al 6′. Al 23′, un clamoroso infortunio della retroguardia di casa ha poi consentito al numero 9 ospite di raddoppiare. Nel recupero, i padroni di casa hanno riaperto l’incontro con un colpo di testa di Söderström. Secondo tempo vivo, con Rosenberg che spara sulla traversa un rigore al 56′, e con gli ospiti che falliscono una bella occasione a una manciata di minuti dal 90′.

Seconda vittoria consecutiva per l’Hammarby: i Bajen hanno superato in trasferta l’Örebro. In vantaggio meritatamente di 3 reti al 76′, i biancoverdi hanno subito il ritorno degli avversari, che non hanno però trovato il pareggio, in una partita caratterizzata da molti errori, davanti e dietro, da parte di entrambe le compagini. Partita divertente e ben giocata anche alla Bravida Arena tra Häcken e Sundsvall: l’ha risolta Jeremejeff al 71′, addomesticando un lungo lancio dalla retroguardia di Lindgren, dopo che, al 64′, Paulinho si era fatto parare un calcio di rigore. Pareggio, infine, tra Kalmar-Östersunds.

Nei posticipi del lunedì, spiccava la sfida tra Helsingborg e Djurgården. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 7′, grazie a un’autorete Randrup, che ha colpito la sfera nel disperato tentativo di anticipare Buya Turay. Ripresa invece tutta di marca rossoblù: i padroni di casa sono infatti andati in gol con Jonsson al 61′, dopo che, al 50′ e al 52′, Moro prima e Svensson dopo avevano fallito due grosse occasioni per pareggiare.

Da quel momento in poi, l’Helsingborg ha preso in mano il pallino dell’incontro, sfiorando il vantaggio in diverse occasioni. La più clamorosa, all’88’, è capitata sui piedi di Bjarnason: l’attaccante islandese ha superato il portiere avversario con un delizioso pallonetto, che si è spento sul palo alla destra del portiere degli Järnkaminerna. Pareggio senza reti, infine, tra Elfsborg e Norrköping.

Allsvenskan 2019 7/a giornata – risultati

Sabato 4 maggio

Göteborg-Sirius  2-4  (2-1)
AIK-Eskilstuna  2-1  (1-0)

Domenica 6 maggio

Häcken-Sundsvall  1-0  (0-0)
Falkenbergs-Malmö  1-2  (1-2)  
Kalmar-Östersunds  1-1  (1-1)
Örebro-Hammarby  2-3  (0-1)

Lunedì 7 maggio

Elfsborg-Norrköping  0-0  
Helsingborg-Djurgården  1-1  (0-1)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2019  – 7/a giornata

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Malmö 12/7 14 | 9 Sundsvall 11/11 8
2 Göteborg 16/9 13 | 10 Norrköping 9/10 8
3 Häcken 10/4 13 | 11 Kalmar 8/9 8
4 Djurgården 11/7 12 | 12 Helsingborg 9/12 8
5 Elfsborg 13/10 12 | 13 Sirius 10/13 7
6 Östersunds 9/6 12 | 14 Örebro 8/14 5
7 Hammarby 12/12 11 | 15 Eskilstuna 8/14 4
8 AIK 6/7 11 | 16 Falkenbergs 8/15 4

Legenda: qualificata ai preliminari di CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.